Risotto con Bagos e noci

Risotto con Bagos e noci

Si fa presto a dire chef su instagram

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15 minuti minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Riso 320 g
  • Aceto di vino bianco mezzo bicchiere
  • Grana padano 120 g
  • Bagos 100 g
  • Burro 100 g
  • Brodo vegetale 1 l
  • sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Per preparare il nostro risotto al bagoss e noci come prima cosa procediamo a preparare un brodo vegetale che servirà successivamente per la cottura del riso.

    Per fare un brodo vegetale abbastanza sostenuto personalmente ci metto 1 cipolla non troppo grossa, un pomodoro, una gamba di sedano, una patata non troppo grossa, una carota, un pizzico di sale ed una macinata di pepe nero.

    Mi raccomando, quando verrà aggiunto al riso successivamente dovrà sempre essere caldo quindi lo terremo sempre sul fuoco a scaldare.

  2. Mentre il brodo cuoce, comincio a preparare i vari elementi, perché ricordate, quando si inizia a fare il risotto tutto deve essere già pronto per poter essere utilizzato.

    Grattugio il formaggio grana, grattugio il bagoss 🙂 e per praticità alla fine li unisco e mischio bene già ora.

    Preparo delle scaglie di bagoss che faranno da guarnizione ed aumenteranno il gusto al palato.

  3. Preparo un trito grossolano di noci che andranno a completare il piatto e saranno l’elemento croccante.

  4. Scaldo per bene una pentola ed a secco butto il riso per una bella tostatura.

    La fiamma non dev’essere troppo alta per non bruciare il riso, lo smuoverò fino a che con la mano non sentirò tutti i cicchi molto molto caldi.

    A questo punto procedo con l’aggiunta dell’aceto (per chi preferisce va bene anche il classico vino bianco secco fermo, la dose però sarà poco meno del doppio del quantitativo dell’aceto).

    Lascio sfumare finchè la parte alcolica non evapora e rimane la parte acida, quella buona che da sapore e carattere al risotto.

    Ora è il momento di aggiungere il brodo, come dicevo, sempre ben caldo per non abbassare mai la temperatura del riso in cottura. Andremo a coprire il riso col brodo e lo faremo evaporare di volta in volta.

    Questa operazione è da fare fino ad un paio di minuti prima che il riso sia a fine cottura.

    Qui andremo a spegnere il fuoco e procederemo con la mantecatura, quindi aggiungeremo il burro freddo da frigo a piccoli cubetti qua e la nel risotto, aggiungeremo i 2 formaggi, una girata veloce al tutto e … coperchio e lo si lascia riposare per un paio di minuti.

    Terminata la mantecatura, via il coperchio, si da una girata ed il risotto deve fare una bella onda muovendo la padella, se così non accade, aggiungere del brodo, poco alla volta fino a raggiungere la consistenza ideale.

    Impiattare e servire e … godere di questo piatto

Precedente Miglio con melone e avocado Successivo Paccheri alle verdure e crema di formaggio

Lascia un commento