Millefoglie di verdure al forno

Millefoglie di verdure al forno

Verd0

Preparazione

Preparare la mozzarella o formaggio tipo provola, galbanino o simili a dadini in modo tale da essere pronto per l’utilizzo successivo, in questo modo se si utilizza la mozzarella almeno comincia a rilasciare l’acqua in eccesso.

Preparate le verdure lavandole e pulendole per bene sotto acqua corrente.

Se si possiede una mandolina tutto il lavoro successivo risulta molto più semplice altrimenti si può utilizzare come pratica nelle varie operazioni di taglio.

Privare le zucchine di testa e coda e fare delle fette sottili per la lunghezza, le fette non devono essere troppo sottili ne troppo spesse, stare sui 3 o 4 millimetri se si riesce.

Stessa operazione deve essere effettuata con le melanzane ed allo stesso modo anche per i pomodori.

Preparare le patate, spelarle con un pelapatate o con un coltellino idoneo e procedere a fare delle fette max di 2/3 millimetri sempre per la lunghezza della patata.

Le fette delle patate e’ meglio farle meno spesse rispetto alle altre verdure perché hanno bisogno di più tempo per la cottura, riducendone lo spessore si riduce anche il tempo di cottura.

Allo stesso modo procedere con le cipolle.

Prendere una teglia da forno, io ne uso una da 24-26 cm di lunghezza, oliare leggermente il fondo giusto per non far attaccare le verdure e disporre le stesse posizionandole una di fianco all’altra alternando gli strati

ø;

Una volta posizionate tutte le verdure, aggiungere un filo di olio, sale e pepe a piacimento.

Cospargere le verdure con il formaggio precedentemente tagliato a dadini ed in fine una bella spolverizzata di formaggio grana o pecorino a piacimento.

ø;

Posizionare le verdure all’interno del forno preriscaldato a 180/200°.

Lasciare cuocere per almeno 40 minuti e verificare man mano come procede.

ø;

Una volta terminata la cottura togliere dal forno e lasciar riposare un paio di minuti dopo di che preparare le porzioni e servire.

ø;

 

Viene meglio apprezzata se si e’ formata una bella crosticina croccante sopra e rimangono anche più appetitose.

Possono essere utilizzate come secondo oppure come antipasto se servite in quantità adeguata.

 

 

 

Precedente Caviale di Melanzane Successivo Rotolo di frittata con spinaci