Gnocchi di zucchine

Gnocchi di zucchine

Gno0

Preparazione

Mondare e preparare le zucchine

Meglio se si ha la disponibilita’ di un ring di dimensioni leggermente inferiori al diametro delle zucchine.

 

Togliere testa e coda e creare dei cilindri alti piu’ o meno 2 cm / 2,5 cm e cercare di farli tutti omogenei

 

Con il ring estrarre il cuore in modo tale da separare la parte centrale bianca dalla buccia esterna.

 

Le parti centrali rappresenteranno i nostri gnocchi

Le bucce così ottenute (meglio e’ se hanno poca parte bianca all’interno) le utilizzeremo successivamente per creare un pesto.

Gno1

 

Se non si possiede un ring di queste dimensioni, armarsi di pazienza e precisione e lavorare di coltello 🙂 per ottenere un risultato il piu’ possibile vicino a quello ottenibile col ring.

 

Mentre si fanno queste operazioni mettere sul fuoco una pentola con dell’acqua salata e portarla o bollore

Tagliare grossolana mette le bucce e buttarle per qualche minuto (3 / 4 non troppo) nell’acqua bollente

 

Mettere gli gnocchi in un contenitore o fondina a mantecare con dell’olio evo e del curry.

Gno2

 

Tagliare a dadini (le dimensioni decidetele a piacere) il tofu affumicato o il wurstel, buttarlo in padella per dare una bella rosolata ed esaltarne il sapore.

 

Togliere le bucce (tenendo l’acqua di cottura) e frullarle per ottenere un bel pesto, aggiustando di sale e mettendo un goccio di olio per renderlo lucido.

Gno3

 

Cercare di abbattere la temperatura del pesto in modo tale da mantenere un bel colore verde acceso.

A questo punto siamo pronti per le fasi finali

Buttare a bollire gli gnocchi, anche qui pochi minuti in modo tale che non siano troppo duri ne troppo molli

 

In una padella piatta a fuoco bello vivo, rosolare velocemente le arachidi, ributtare dentro il tofu/wurstel, le olive, il pesto e gli gnocchi scolati.

Amalgamare il tutto ed eventualmente aggiungere un pochino di acqua di cottura per ottenere un bell’effetto vellutato.

Gno4

 

Impiattare con l’aiuto di un ring per dare volume in altezza

Completare poi a piacimento con il grana ( sia esso vegano/vegetariano/normale) germogli vari ed una spolverata di paprica (per dare colore).

Gno14

Precedente Conchiglioni al tonno/seitan avocado e lime Successivo Insalata di quinoa tricolore