Treccia di pan brioche a lievitazione naturale

image

La treccia di pan brioche a lievitazione naturale è il risultato di un esperimento fatto tanto per provare.

Il pan brioche, rispetto ai lievitati più tradizionali, quali il pane, contenendo più materia grassa e pesante, necessita di maggior attenzione per la lievitazione.

Non speravo in un risultato così buono al primo tentativo, ma devo dire che, si è riuscito egregiamente.

Quelli che seguono sono gli ingredienti necessari per la treccia di pan brioche a lievitazione naturale, con ripieno di melanzane e mozzarella, ovviamente si può sostituire il lievito e la farcitura.

150 grammi di licoli,

600 grammi di farina 00,

100 grammi di burro,

100 grammi di latte,

100 ml di acqua,

un uovo,

un tuorlo per spennellare,

un cucchiaino di zucchero,

un cucchiaino di sale.

per il ripieno:

una melanzana,

450 grammi di mozzarella,

sale qb,

tre cucchiai di olio e v di oliva,

tre cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato.

Prendiamo il lievito già rinfrescato, oppure rinfreschiamo 50 grammi di licoli con altrettanta quantità di acqua e farina e lasciamo maturare per il tempo necessario a formare le bolle.

Uniamo lo zucchero e i liquidi al lievito,  mescoliamo.

Aggiungiamo la farina, impastiamo e quindi incorporiamo il burro a temperatura ambiente e l’uovo; per ultimo il sale.

image

Impastiamo per 15 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo; l’operazione si può fare con la planetaria.

image

Mettiamo a lievitare nel forno fino al raddoppio.

image

Prendiamo una grossa melanzana oppure due più piccole, tagliamola a fette e grigliamole, condiamole con olio, sale e teniamole da parte.

Tagliamo a fette anche la mozzarella che avremo fatto scolare.

Riprendiamo l’impasto, infariniamo il tavolo da lavoro e dividiamolo in tre parti, possiamo pesare la pasta per ottenere i pezzi, il più possibile uguali.

image

Stendiamo con il matterello la pasta formando tre strisce omogenee.

image

Distribuiamo su ognuna, nella parte centrale le fette di melanzane, spolveriamo con il parmigiano e copriamo con le fette di mozzarella.

image

A questo punto arrotoliamo in verticale le strisce di pasta, così farcite e formiamo la treccia.

image

 

imageRivestiamo una teglia con la carta forno, appoggiamo la treccia di pan brioche e lasciamo riposare un’oretta, per far recuperare la lievitazione.

Accendiamo il forno e portiamo la temperatura a 180 gradi, spennelliamo la treccia con il tuorlo miscelato con un cucchiaio di acqua e inforniamo.

image

40/45 minuti sono sufficienti per la cottura, poi ognuno si regola con il proprio forno.

image

Lasciamo intiepidire la treccia prima di tagliarla.

image

Un’ottima soluzione per un antipasto o per un picnic.

“Con questa ricetta partecipo al Cooka contest “Picnic”.

 

 

 

 

Precedente Occhi di bue con frolla alle mandorle e nutella Successivo Coppa del nonno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.