Torta di mele e cioccolato bianco

Con questa ricetta partecipo al Cookacontest Torte di mele.

image
Ormai cercare di realizzare una torta di mele originale è diventata un’impresa titanica, credo che non ci sia più nulla da inventare, anche se…… mai dire mai.
Quello che più conta è la bontà, la torta di mele è buona di suo, anche senza nulla aggiungere, ho tentato questo esperimento….. la torta di mele e cioccolato bianco…….buona!!!!
Ho sacrificato una piccola percentuale di zucchero a favore del cioccolato, per evitare che fosse troppo smielata, alla fine è risultata essere tra le più buone realizzate nel tempo.

Gli ingredienti  per una teglia 24:
300 gr. di farina,
5 uova, 
130 grammi di olio di semi, io ho utilizzato quello di girasole,
140 gr. di zucchero,
3 mele,
il succo di mezzo limone,
80 gr. di cioccolato bianco,
una bustina di vanillina,
una bustina di lievito,
40 grammi di latte.
Sbucciare le mele, tagliarle a fettine e spruzzarle con il limone.
Sbattere le uova con lo zucchero, con le fruste, fino a farle diventare spumose, versare, l’olio e il latte.
Aggiungere, la vanillina e la farina continuando con le fruste in modo da rendere il composto liscio.
Setacciare il lievito, distribuirlo perfettamente.
A questo punto aggiungere parte delle mele che ridurremo a dadini più piccoli e anche parte del cioccolato a piccoli pezzi.
Rovesciare il composto in una teglia dal bordo apribile che avremo rivestito con carta forno, distribuire le mele rimaste sulla superficie e il resto del cioccolato sempre a pezzetti.
 image
Infornare a 180 gradi per 20 minuti, ridurre la temperatura fino a 170 e proseguire la cottura per ulteriori 20 minuti.
Se dovesse colorarsi troppo in superficie coprire con la carta stagnola, fare la prova stecchino per essere certi che si cotta, tenendo conto della presenza delle mele all’interno.
Aspettare che si raffreddi prima di togliere dalla teglia.
image
Precedente Risotto carciofi e gamberetti Successivo Abbacchio alla cacciatora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.