Teglia di pomodori con il riso, patate e zucchine

Yessssss, non poteva certo mancare, nella collezione dei piatti estivi, una bella teglia di pomodori con il riso, patate e zucchine.

image
Se ci sono delle ricette stagionali, che prevedono la presenza di ingredienti rigorosamente raccolti nel periodo di riferimento, beh! questa è sicuramente una.

Pomodori rossi, belli, maturati al sole, un profumo inebriante…. il protagonista della tavola estiva e il salva pasto per ogni occasione.

Se poi aggiungiamo le patate e le zucchine è di un’allegria contagiosa.

La preparazione per cuocere i pomodori al forno con il riso non è proprio velocissima ma si possono preparare in anticipo e servirli a temperatura ambiente e sono buonissimi.

Prendiamo in considerazione le quantità che ho preparato io per una teglia grande:

20 pomodori da riso di media grandezza,

un cucchiaio scarso di riso ribe per ogni pomodoro, quindi 20 cucchiai di riso,
basilico e prezzemolo sminuzzati,
sale qb,
una manciata di parmigiano grattugiato,
due cucchiai di olio,
un piiiiizzico di peperoncino in polvere,
aglio facoltativo, io non l’ho messo.

3 patate grandi,
5 zucchine medie,
olio e sale qb.

Lavare i pomodori e asciugarli, tagliare la capotta e svuotarli con un cucchiaino; tenere da parte la polpa dei pomodori sminuzzandola senza frullarla, incorporare il riso, condire con sale, aglio se volete, potete metterlo intero per insaporire e poi toglierlo, peperoncino, olio e parmigiano, sminuzzare anche basilico e prezzemolo e aggiungerlo al composto.

Mescolare e lasciare riposare un’oretta in modo che il riso assorba parte del succo.
image

Pelare le patate e tagliarle a fette spesse, ridurre le zucchine a fiammifero e condire tutto con olio e sale.

Riempire ogni pomodoro e richiudere la calotta, che avremo fatto attenzione a non staccare completamente.
image

Distribuire le patate e le zucchine negli spazi tra un pomodoro e l’altro.
image

Accendere il forno, si può infornare a freddo, farlo arrivare a 200 gradi e togliere quando il tutto sarà ben cotto.

image

Ovviamente le patate e le zucchine non saranno molto abbrustolite né croccanti in virtù della presenza del liquido rilasciato dai pomodori durante la cottura, ma saranno morbide e saporite.

Si possono gustare caldi e sono buonissimi anche appena tiepidi, non mi piacciono freddi di frigo.
image

Precedente Torta della nonna Successivo Crocchette di pollo al timo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.