Pipe al ragù bianco con le zucchine

image

Non che mi sia stancata dei pomodori, anzi, ma tanto per cambiare e per sperimentare.

Ovviamente nulla di rivoluzionario, solo l’aggiunta di un ingrediente in più.

Le Pipe al ragù bianco con le zucchine e’ risultato essere un primo piatto da considerarsi unico, gustoso e decisamente apprezzato.

Per accogliere questo ragù suggerisco un formato di pasta scavata proprio per esercitare questa funzione.

Avevo intenzione di preparare il ragù senza pomodoro, con gli ingredienti tradizionale, avendo raccolto delle piccole zucchine ho pensato di aggiungerle ma si puo’ anche fare a meno di queste, e’ buonissimo comunque.
image
Dunque, per 400 grammi di pasta:

400 grammi di macinato,
Una carota, un gambo di sedano,
Una cipolla,
4 zucchine piccoline,
100 grammi di pancetta a cubetti,
2 cucchiai di olio,
Sale e un pizzico di peperoncino.

In una padella far soffriggere in poco olio la verdure tagliate a piccoli pezzi, aggiungere la pancetta, il peperoncino e cuocere 5 minuti.
image
A questo punto aggiungere anche il macinato e cuocere per ulteriori 20 minuti a fuoco molto basso, regolare di sale.

Cuocere la pasta in acqua salata, scolarla al dente e saltarla nel ragù, aggiungere se necessario un mestolo di acqua di cottura.

Precedente Peperoni ripieni Successivo Torta di prugne con farina integrale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.