Pinzini ferraresi

image

L’input me lo ha dato Elenonora del Giardino di Rebecca, essendo Ferrarese ha fornito la ricetta e ho provato a realizzarla.

I pinzini ferraresi sono qualcosa di speciale.

Pasta cresciuta e fritta che accompagna allegramente un tagliere misto di formaggi e salumi, non puo’ mancare qualche marmellatina e la cena e’ risolta….. Eccome!!!

Per 30 pinzini:

500 grammi di farina,
250 cl di acqua tiepida,
25 grammi di lievito di birra,
60 grammi di olio evo,
Un cucchiaino raso di sale,
Olio di semi di girasole per friggere.

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, impastare tutti gli ingredienti ottenendo una pasta liscia ed elastica; spianare e ricavare, con l’aiuto di un bicchiere le rondelle, posarle sulla spianatoia, coprirle con una tovaglia a lasciarle lievitare, a temperatura media ci vorra’ un’ora circa.

image
Bucarle con uno stecchino.

Scaldare olio abbondante e friggere i dischetti, si gonfieranno prendendo la forma caratteristica.

Il bello web e’ anche questo…. Avvicinare le persone con la loro cultura e dare modo di scambiarla con altre che altrimenti non s

Precedente Risotto zucca e zafferano Successivo Fagottini al cioccolato e peperoncino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.