Pesto rosso con pomodoro fresco, nocciole e mandorle

La produzione di basilico comincia a volgere al termine e dopo averlo raccolto per conservarlo in tanti modi, realizziamo, se volete il pesto rosso con pomodoro fresco, nocciole e mandorle.

image

Dopo averci condito la pasta, buonissima, quello che è rimasto l’ho distribuito in formine di silicone, l’ho congelato e messo poi in un sacchetto nel freezer.

E’ vero che, per ogni preparazione esiste una ricetta standard, con tutto il rispetto delle tradizioni però, credo che si debba, a volte, tener conto degli ingredienti che la stagione offre, per avere prodotti finiti genuini e accessibili.

In fondo cucinare deve essere un piacere, se dover preparare un piatto crea stress, secondo me non paga nemmeno il risultato.

Quindi, spazio alla fantasia, magari chiamiamo la preparazione con un altro nome e condividiamo allegramente quello che facciamo con il cuore.

Si parlava del pesto rosso con pomodoro fresco, nocciole e mandorle, di seguito gli ingredienti:

70 grammi di basilico,

300 grammi di pomodorini,

100 grammi di ricotta salata,

130 grammi di olio extravergine di oliva,

100 grammi di nocciole e mandorle,

2 spicchi di aglio,

un peperoncino, facoltativo,

un cucchiaino raso di sale.

image

Per prima cosa tostiamo le nocciole e eliminiamo la pellicina.

Grattugiamo la ricotta salata, laviamo e asciughiamo i pomodorini.

Mettiamo tutti gli ingredienti nel frullatore e facciamo andare fino ad ottenere le consistenza desiderata.

image

Il pesto è pronto per essere consumato e/o conservato.

A me e i miei commensali è piaciuto tantissimo.

image

Provate a spalmarlo su dei crostini, vedrete che allegria in tavola.

 

 

Precedente Tortine alla pesca Successivo Spaghetti alla chitarra al pesto rosso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.