Peperoni in agrodolce da dispensa

image
Al mercato ancora è possibile reperirli, averli a disposizione in inverno per un contorno urgente o delle bruschette particolari, non ha prezzo.

Tra le altre cose il procedimento è semplice e si sporca pochissimo, inoltre servono pochissimi ingredienti.

I peperoni in agrodolce da dispensa danno anche un tocco di colore e di allegria se abbiamo l’accortezza di selezionare quelli rossi e gialli ( 🙂 ), anche se possiamo utilizzarne qualcuno verde.

Per quanto mi riguarda sono partita da 2 chilogrammi di peperoni,
un litro di acqua,
1/2 litro di aceto bianco,
150 grammi di zucchero,
50 grammi di sale.

Curiamo i peperoni e tagliamoli a striscioline quanto più possibile omogenee, larghe circa un centimetro.
image

Portiamo a ebollizione la miscela di acqua, aceto, zucchero e sale, immergiamo i peperoni e facciamoli cuocere 7/8 minuti, devono restare croccanti.

Prendiamo un colapasta e facciamoli scolare fino ad essere asciutti, recuperando il liquido di cottura e coprendo il tutto con un canovaccio; ci vorranno 24 ore circa.
image
Prendiamo i barattoli pulitissimi, riempiamoli fino a un centimetro dal bordo, pigiando un pò, versiamo la miscela di aceto coprendo perfettamente i peperoni e chiudiamo i barattoli creando il sottovuoto capovolgendoli.

Abbiamo fatto il lavoro a freddo quindi mettiamo i barattoli in una pentola che copriremo di acqua fredda, se stretti proteggiamoli con degli strofinacci affinchè non si tocchino.

Portiamo a ebollizione e lasciamo bollire per 5 minuti.

Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare nella pentola.
image

Fatto!

Precedente Torta di mele al latte Successivo Bavette aglio, olio e pe.pe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.