Patate sabbiose

Le patate sabbiose, almeno una volta vanno provate, un contorno buono, adatto ad accompagnare qualsiasi secondo di carne, una valida alternativa alle più tradizionali patate al forno.

image

Preparando il pollo da cuocere in forno mi è balenata nella testa l’idea di accompagnarlo con le patate sabbiose piuttosto che le solite, pur sempre apprezzatissime.

Una delle pietanze più semplici in assoluto, replicabile in ogni momento e soprattutto buonissime.

Unica differenza il fatto che le patate sabbiose vanno cotte in una teglia separate dal pollo.

Gli ingredienti necessari sono pochi e facilmente reperibili in casa:

un chilogrammo abbondante di patate,

pangrattato a piacere qb,

4 cucchiai di parmigiano e pecorino grattugiati,

olio extravergine di oliva,

sale,

un pizzico di peperoncino,

un ciuffo di prezzemolo.

Peliamo le patate e tuffiamole in un contenitore che avremo riempito di acqua.

Tagliamole a spicchi e asciughiamole.

Tritiamo il prezzemolo, mischiamo il pangrattato con il formaggi grattugiati, il prezzemolo, il sale e il peperoncino.

Versiamo l’olio sulle patate e mescoliamole bene,aggiungiamo quindi il composto di pangrattato e cerchiamo di ricoprire le patate quanto più possibile in modo omogeneo.

image

Accendiamo il forno portandolo alla temperatura di 200°, inforniamo le patate e cuociamo per il tempo necessario a farle diventare belle dorate e croccanti.

 

 

 

 

 

Precedente Casarecce salsiccia melanzane e provola Successivo Penne integrali tonno e olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.