Pasta fredda mediterranea

Nel periodo estivo la pasta fredda è una soluzione in mille occasioni, risolve molte situazioni in cui è necessario preparare qualcosa in anticipo in previsione di un impegno oppure da portare fuori come piatto unico.

Le versioni della pasta fredda sono molteplici, gli ingredienti da utilizzare praticamente infiniti, perciò spazio alla fantasia e mettiamoci all’opera.

image

La pasta fredda mediterranea è una delle tante versioni possibili, ovviamente si possono apportare le modifiche che si ritengono necessarie ma in questo modo, con questi ingredienti, si ottiene un buon equilibrio di sapori.

Gli ingredienti che ho utilizzato sono i seguenti:

400 grammi di pasta, corta, io farfalle,

150 grammi di filetti di tonno sottolio,

15 pomodori secchi sottolio,

200 grammi di olive nere denocciolate, anche queste sottolio ma vanno bene anche al naturale,

Filetti di acciuga una decina,

un cucchiaio di capperi sottaceto,

basilico una decina di foglie,

olio extravergine di oliva 3/4 cucchiai,

aceto un cucchiaio,

sale e pepe qb.

image

Mentre cuoce la pasta in acqua salata, sminuzziamo il tonno, i filetti di acciuga, il basilico, i pomodori e raccogliamoli nella bull dove andremo a condirla.

Scoliamo i capperi, le olive le lasciamo intere e aggiungiamoli al resto.

Scoliamo la pasta al dente e raffreddiamola scolandola di nuovo, versiamo qualche cucchiaio di olio per evitare che attacchi e condiamo con tutti gli ingredienti, regoliamo di sale e pepe, versiamo l’aceto e se necessario ancora un cucchiaio di olio.

Mescoliamo per benino e lasciamo qualche tempo affinché la pasta assorba i sapori.

Se non viene consumata subito va conserva in frigo in una scatola chiusa.

 

 

Precedente Fagiolini corallo al pomodoro Successivo Pomodorini al naturale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.