Orecchiette fave guanciale e pecorino

Le orecchiette fave guanciale e pecorino, una ricetta di stagione.

image

 

Le fave accompagnate da piccoli bocconi di pecorino, tradizione romana del primo maggio, una vera delizia, immaginate i mucchi bucce che si formano sui tavoli delle zone destinate ai picnic o delle osterie.

Poi, passato il periodo, diventano più dure, perdono un po della tenerezza ma ovviamente non si buttano

Cucinare le fave quando non sono più tenerissime, ci sono tantissime ricette che inseriscono le fave tra gli ingredienti, mille varianti della stessa ricetta, tutte buonissime e da replicare, attenzione però a chi potrebbe potrebbe essere affetto da favismo.

Quindi realizziamo una ricetta, un primo piatto, in questo caso, che comprenda le fave e il pecorino, aggiungiamo il guanciale e un poco pomodoro, otterremo una bontà unica.

Le orecchiette fave guanciale e pecorino sono esattamente questo.

Gli ingredienti necessari per la realizzazione x 4 persone sono i seguenti:

400 grammi di orecchiette fresche,

100 grammi di guanciale,

300 grammi di fave fresche, già sgranate,

200 grammi di polpa di pomodoro o pezzetti di pomodoro fresco,

50 grammi di pecorino grattugiato e quanto basta per spolverare i piatti,

una piccola cipolla, io rossa,

mezzo bicchiere di vino bianco,

peperoncino a piacere,

sale, poco.

Sgusciamo le fave, sbollentiamole per cinque minuti, dopo di che sarà semplice togliere la pellicina, teniamole da parte.

Affettiamo finemente la cipolla e tagliamo a striscioline il guanciale, striscioline, non cubetti.

image

In una padella, facciamo rosolare il guanciale, non servirà l’aggiunta di oli, il grasso rilasciato, sarà sufficiente; aggiungiamo la cipolla, lasciamo ammorbidire, sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare.

image

Aggiungiamo le fave, un pizzico di peperoncino e lasciamo andare dieci minuti, aggiungiamo il pomodoro e regoliamo di sale.

image

Portiamo ad ebollizione l’acqua salata e cuociamo le orecchiette.

Scoliamo la pasta, saltiamola in padella e aggiungiamo il pecorino grattugiato.

image

Serviamo le orecchiette fave guanciale e pecorino caldissime con pecorino grattato a scaglie, tipo con una mandolina.

 

 

 

 

 

 

 

Precedente Bignè crema di ricotta e gocce di cioccolato bianco Successivo Nutellotti alle fragole

2 commenti su “Orecchiette fave guanciale e pecorino

    • ritama il said:

      Ciao, come si può non preparare un piatto così quando ci sono le materie prime a portata di mano. Ogni stagione i suoi frutti e le sue ricette. Qual’è il tuo blog????? :-), vado a vederlo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.