Nocino

image

lo preparo ogni anno, il nocino e’ un liquore che piu’ invecchia e piu’ diventa buono e prezioso.

Lo preparo e lo metto via, si prende sempre quello piu’ vecchio, ho iniziato a prepararlo nel 2007 quindi e’ quello che offro quando capita.

Come x tutti i liquori fatti in casa ci sono delle regole da rispettare che fanno parte di tradizioni talmente antiche che se non si trasmettono, fortunatamente c’e’ internet, finiscono per scomparire.

Il nocino, intanto, bisogna dire che ci sono molte versione della stessa ricetta, piccole varianti che personalizzano il lavoro di ognuno.

Tutti sostengono che il proprio prodotto sia il migliore, come e’ giusto che sia.

Il fattore comune a tutti credo che riguardi la raccolta delle noci, almeno il giorno, la notte, precisamente, quella del 24 giugno, san Giovanni, giorno in cui, presumibilmente le noci hanno la consistenza necessaria per la preparazione del nocino, non dure ma con il gheriglio già formato, fermo restando che poi dipende sempre dalla stagione.

Per quanto mi riguarda raccolgo 20 noci verdi per un litro di alcool, altri ingredienti:

4 chiodi di garofano,
un centimetri di cannella,
La buccia di mezzo limone non trattato e solo la parte gialla,
1 chilogrammo di zucchero,
1,5 litri di acqua.

Le noci raccolte vanno pulite bene e tagliate in quattro, insieme ai chidi di garofano, la cannella e la buccia del limone mettiamo in infusione nell’alcool che lasceremo macerare per 40 giorni in un barattolo che scuoteremo ogni giorno.

Passati i 40 giorni prepariamo lo sciroppo con l’acqua e lo zucchero che dovra’ bollire cinque minuti.

Lo sciroppo deve raffreddare completamente, durante questo tempo copriamo la pentola con un canovaccio pulito.

Filtriamo l’alcool e mischiamolo allo sciroppo, imbottigliamo e consumiamo dopp un….. Enne anni.

La quantita’ di acqua puo’ variare a seconda se si vuole un nocino piu’ o meno potente, c’e’ qualche ricetta che l’acqua non la prevede proprio, altre di piu’; provate e modificate secondo il gusto personale.

Ah! Dimenticavo… Oltre ad essere uno straordinario digestivo, aiuta in caso di mal di stomaco e infezioni respiratorie.

Precedente Insalata di cereali mare e monti Successivo Ricciutelle con le verdure grigliate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.