Lesso alla picchiapò

 

image

Ancora una ricetta della tradizione romana, un modo buonissimo di cucinare il lesso dopo aver consumato il brodo, della serie non si butta niente.

Per il brodo:

Un chilogrammo circa di muscolo,
3 o 4 chiodi di garofano, sale, cipolla, carota, sedano.

Prepariamo il brodo mettendo in acqua fredda carota, sedano, cipolla.
Picchettiamo la carne con i chiodi da garofano e facciamo cuocere finchè la non sarà morbida;
per il muscolo ci vorranno un paio di ore abbondanti.

Pronto il brodo, prepariamo gli ingredienti per la piacchiapò:

400 grammi di pelati,  tre  cucchiai di olio evo,una cipolla, un pizzico di peperoncino, sale qb.

In una padella capiente fare imbiondire nell’olio la cipolla tagliata a fettine sottili con il peperoncino; aggiungere i pelati schiacciandoli e cuocere per 15 minuti, tagliare a fette o a tranci il lesso e aggiungerlo facendo insaporire; regolare il sale e se il sugo dovesse risultare troppo asciutto aggiungere un po’ di brodo.

Semplice ma molto gustoso.

Precedente Capunti casarecci al pesto e philadelphia Successivo Cannelloni di crepes prosciutto e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.