Gnocchi di parmigiano con pesto di zucchine e pistacchi

Gli gnocchi di parmigiano con pesto di zucchine e pistacchi,è un primo piatto dal gusto rustico e allo stesso tempo delicato.

Inserito in un contesto informale e accompagnato da un buon bicchiere di vino, può essere la soluzione per l’organizzazione di un pranzo in campagna.

Non passerà inosservata la bontà di questo piatto, realizzato con ingredienti di primissima qualità, per soddisfare anche i palati più esigenti.

Nella preparazione dell’impasto per gli gnocchi e in quella del pesto è previsto come ingrediente primario, il parmigiano grattugiato con 33 mesi di stagionatura, poiché questa ricetta è stata ideata al fine di partecipare al contest 4Cooking per parmigiano reggiano, che ringrazio, per aver ammesso il mio blog.

gnocchi al parmigiano3

Andiamo a preparare il pesto:

due zucchine,

50 grammi di pistacchi salati già sgusciati,

50 grammi di parmigiano reggiano,

5 grammi di sale,

15 foglie di menta,

un ramoscello di timo,

15 grammi di basilico,

40 grammi di olio extravergine di oliva.

Tagliamo le zucchine e lessiamole per 5 minuti in acqua bollente, scoliamole e asciughiamole.

Stacchiamo le foglioline di timo.

Mettiamo tutti gli ingredienti nel frullatore e avviamolo fino ad ottenere la crema desiderata.

gnocchi al parmigiano 4

Teniamo il pesto in una ciotola, coperto con la pellicola, in frigo, fino al momento di utilizzarlo.

Organizziamoci, ora, per gli gnocchi:

600 grammi di patate già lessate e schiacciate,

300 grammi di farina,

un uovo,

50 grammi di parmigiano reggiano grattugiato,

un cucchiaino di sale.

Le patate devono essere fredde, con queste facciamo una fontana, rompiamoci dentro l’uovo, aggiungiamo il sale e man mano la farina.

Impastiamo fino ad ottenere una palla soda e liscia, la quantità di farina necessaria potrebbe variare in base al ti po di patate e della farina stessa, quindi entro un certo margine, a discrezione di ognuno.

Con pezzi di pasta, che taglieremo strada facendo, formiamo dei cilindri, più o meno omogenei, tagliamo i classici gnocchi facendo attenzione ad avere sempre il avolo di lavoro bene infarinato.

Facciamo bollire abbondante acqua salata e buttiamo gli gnocchi che saranno cotti quando verranno a galla.

In un recipiente diluiamo leggermente due cucchiai di pesto con due cucchiai di acqua di cottura.

Scoliamo gli gnocchi e condiamo con abbondante pesto.

Serviamo nei piatti decorando con granella di pistacchi e parmigiano reggiano grattugiato grossolanamente.

gnocchi al parmigiano2

 

Con questa ricetta partecipo al Contest

4Cooking #PRChef2015

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente Ciambellone bicolore sofficissimo Successivo Fettuccine con bottarga e limone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.