Girandole di sfoglia con patate, mortadella e mozzarella

image
Un’idea per preparare una cena veloce oppure un antipasto per una impegnativa; in ogni caso sarà successo assicurato, unico lato negativo è che bisognerà prepararne in abbondanza per evitare che si rimanga senza.

Ovviamente le versioni di queste girandole sono e possono essere diverse, si prepara quella giusta a seconda del giorno, dell’occasione e degli ingredienti che si hanno a disposizione.

Per quanto riguarda le girandole di sfoglia con patate, mortadella e mozzarella, ho pianificato la preparazione, perchè, devo dire, mi incuriosiva vedere e assaggiare, soprattutto, il risultato.

Eccolo qua.

Un rotolo di pasta sfoglia rettangolare,
4/5 patate,
fette di mortadella per coprire la pasta, circa 150 grammi, ( ho preso quella in trancio e ho tagliato le fette un pò spesse),

fette di mozzarella per coprire la mortadella, circa 250 grammi,
sale e pepe qb.

Lessiamo le patate, sbucciamole e schiacciamole con lo schiacciapatate.

Facciamo intiepidire le patate saliamo e pepiamo.

Portiamo il forno a 180 gradi di temperatura.

Stendiamo la pasta sulla carta forno, distribuiamo sulla superficie uno strato di patate, disponiamo le fette di mortadella e infine la mozzarella.
image
Con l’aiuto della carta forno arrotoliamo la pasta con i vari strati schiacciamo leggermente per far compattare i vari ingredienti tra di loro e mettiamo il rotolo avvolto nelle carta forno una mezz’ora in freezer; questo servirà per facilitare il taglio delle fette.

Riprendiamo il rotolo e ricaviamo delle girandole dello spessore di circa 3 centimetri, durante la cottura si ridimensioneranno e resteranno morbide all’interno, e disponiamole nella teglia rivestita di carta forno.
image
Cuociamo per 30 minuti circa, regoliamoci sulla gratinatura desiderata.
image
Se dovessero avanzare, portatele per il pranzo dell’indomani, saranno ancora più buone.

Precedente Mousse di cioccolato al peperoncino Successivo Carbonara di zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.