Girandole di caprese

image

La caprese è sicuramente, uno dei piatti estivi più gettonati, tipicamente italiana, senza cottura e last minute per eccellenza.

Non di secondaria importanza la sua bontà e freschezza.

Piatto semplicissimo ma mai scontato, specialmente in questo caso; se vogliamo, possiamo cambiarle veste e presentarla sotto forma di allegre girandole di caprese, avvolte in morbido pane da tramezzino e offerte come antipasto in una cena informale oppure semplicemente per gratificarci con qualcosa di gioioso.

Gli ingredienti, come possiamo immaginare sono i soliti:

due o tre pomodori maturi ma sodi,

250 grammi di fiordilatte,

basilico a volontà,

olio, sale qb,

5 fette di pane per tramezzini, lunghe.

image

Affettiamo sottilmente i pomodori, dopo averli lavati e asciugati, e il fiordilatte, laviamo il basilico e asciughiamolo.

Condiamo con sale e olio.

Con il mattarello assottigliamo il pane.

Disponiamo su ogni fetta il pomodoro, la mozzarella e il basilico.

image

Arrotoliamo il pane facendo una leggera pressione e tagliamo il rotolino a fette dello spessore di un paio di centimetri.

Se dobbiamo aspettare per servirle, copriamole con della pellicola e conserviamole in frigo fino a quel momento.

 

Precedente Arrosto in tegame classico Successivo Ciambellone bicolore sofficissimo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.