Frittata gusto margherita

Per un simpatico finger food, una cena veloce o improvvisa oppure come me, per consumare le uova vicine alla scadenza, la frittata gusto margherita rappresenta tutto questo.

image

La presenza del pomodoro, rende solare l’aspetto, e infine  i cubetti di mozzarella resi filanti dalla cottura in forno fanno si che la frittata gusto pizza sia veramente irresistibile.

Andiamo ad elencare gli ingredienti necessari:

6 uova,

due cucchiai di parmigiano grattugiato, che si può sostituire con il pecorino se si desidera un gusto più hot,

300 grammi di ricotta,

un filo di olio extravergine di oliva,

sale e pepe qb,

400 grammi di polpa di pomodoro,

origano fresco o secco, a piacere,

125 grammi di mozzarella.

Lasciamo scolare la ricotta, tagliamo la mozzarella a cubetti e lasciamo scolare anch’essa.

Battiamo le uova in una ciotola capiente, regoliamo sale e pepe, incorporiamo il parmigiano e la ricotta, mescoliamo fino ad ottenere un composto liscio.

Aggiungiamo al composto di uova foglioline di origano e due cucchiai di polpa di pomodoro.

Accendiamo il forno e portiamolo alla temperatura di 180°.

Rovesciamo il il composto in uno stampo, se di silicone, non occorre ungere o rivestire di carta forno.

image

Inforniamo e lasciamo cuocere per 15 minuti, riprendiamo la frittata, distribuiamo il resto della polpa di pomodoro sulla superficie, saliamo, versiamo un filino di olio,  distribuiamo anche i cubetti di mozzarella e foglioline di origano.

image

Inforniamo di nuovo e lasciamo fino a che la mozzarella non sarà sciolta, se necessario diamo un colpo di grill.

image

Sforniamo e lasciamo intiepidire, serviamola bella filante, se dovesse avanzare, speciale per il panino del giorno dopo.

image

Se pensiamo di presentare la frittata gusto margherita come finger food, tagliamola a piccoli spicchi e distribuiamoli su un piatto di portata.

image

 

 

 

 

 

 

Precedente Spaghetti alla carbonara Successivo Bignè crema di ricotta e gocce di cioccolato bianco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.