Crema di limoni

image

Quando capita di avere i limoni non trattati non e’ il caso di farli rovinare, anche perche’ il tempo di conservazione e’ piuttosta limitato.

image
Ho ricavato 250 ml di succo,
Ho aggiunto 250 ml di acqua, quindi 500 ml di liquido.
150 grammi di zucchero, resta leggermente aspra percio’ se vi piace piu’ dolce potete aumentare la quantita’ di zucchero;
2 tuorli,
50 grammi di farina di riso, 40 se la volete meno solida.
La buccia di mezzo limone.

Con una frusta mescolare i tuorli con lo zucchero, aiutarsi con due cucchiai di liquido, incorporare la farina e amalgamare facendo attenzione a non far formare grumi, versare il resto del liquido filtrandolo con un colino, mescolare bene e mettere a cuocere a fiamma bassa.
Aggiungere la buccia intera che toglieremo a fine cottura.

Far cuocere fino al primo percettibile bollore e spegnre subito il fuoco.

Con questa consistenza penso di utilizzarla per riempire i bomboloni o in alternativa al gelato con i wafer al limone, magari, basta tenerla in frigo per un paio di ore.

Precedente Tramezzini al salmone Successivo Risotto al limone

3 commenti su “Crema di limoni

    • ritama il said:

      Ciao, puoi usare qualsiasi tipo di addensante, farina, fecola, maizena; quello che preferisci. tieni conto che la fecola e la maizena hanno un potere maggiore quindi a parità di quantità ti viene una crema più solida.
      Torna a trovarmi se vuoi e fammi sapere. 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.