Crema di castagne

Se capita di avere a disposizione una certa quantità di castagne e non si possono consumare tutte, provate a realizzare la crema di castagne.

image

Non si può definire confettura, è una crema a tutti gli effetti anche se il procedimento è simile a quello per la preparazione delle confetture, il risultato è diverso… una vera e propria crema.

la crema di castagne, sublime, la morbidezza, la delicatezza, la bontà superlativa, cosa altro dire… da provare.

La base è più o meno uguale, castagne, zucchero, la variante può essere l’aggiunta di vaniglia, un liquore a piacere, il cacao o il cioccolato; la mia versione prevede gli ingredienti di seguito elencati:

1,200 chilogrammi di castagne già lessate,

350/400 grammi di zucchero,

una stecca di vaniglia,

la buccia di un limone, non trattato,

due bicchieri di acqua, uno per ogni mezzo chilo di castagne,

un bicchierino di cointreau.

Lessare le castagne in acqua bollente e leggermente salata.

Scolarle, sbucciarle e pelarle.

Si possono passare al passaverdure ma si possono anche lasciare intere, farle cuocere con lo sciroppo e poi passarle al minipimer.

image

Preparare quindi lo sciroppo con due bicchieri di acqua, la stacca di vaniglia e lo zucchero, farlo sciogliere completamente.

Unire lo sciroppo alle castagne e farle cuocere per 20 minuti.

Eliminare la stecca di vaniglia.

Frullare tutto con il minipimer e continuare per ulteriori 10 minuti, mescolando continuamente, risulterà una crema morbida.

image

A questo punto versare un bicchierino di cointreau o altro liquore a piacere, lasciare cuocere ancora qualche minuto e togliere dal fuoco.

image

Invasare in vasi sterilizzati, chiudere e capovolgere per formare il sottovuoto.

Etichettare e riporre in dispensa.

La crema di castagne si conserva per 5/6 mesi, molto indicata e gradita come regalino di Natale.

 

 

 

 

Precedente Mozzarella in carrozza di melanzane Successivo Rigatoni zucca e funghi

2 commenti su “Crema di castagne

  1. silvia il said:

    Ciao, una domanda ho fatto la crema e invasata per creare il sottovuoto, come faccio per tutte le marmellate, ora che sono freddi però ho notato un liquido sopra la crema, secondo te può essere un problema per la conservazione?

    • ritama il said:

      Potrebbe diventarlo strada facendo. Cerca di consumarla presto. Sto cercando di capire perche’ e’ successo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.