Crema all’arancia

La crema all’arancia, è una valida alternativa alla più classica crema pasticciera, per farcire i dolci, per le crostate aperte e chiuse, per accompagnare biscotti secchi per il tè in compagnia o nel bicchiere, semplicemente con un ciuffo di panna, per un  dessert dolcissimo,  per un fine pasto leggero.

image

Gli ingredienti necessari per la realizzazione della crema all’arancia sono pochissimi e semplici:

400 ml di succo di arancia, il numero delle arance necessarie è indicativo, 6/7,

due tuorli,

il succo di un limone,

130 grammi di zucchero, se si desidera un crema più dolce o le arance sono aspre aumentare la quantità,

50 grammi di farina, o fecola di patate, o farina di riso in caso di celiachia.

Spremere le arance e filtrarne il succo con un colino.

Spremere il limone e filtrare anche il suo succo con il colino.

In una ciotola, con l’aiuto di una frusta montare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina e incorporarla bene evitando la formazione di grumi che poi, in cottura sarà difficile eliminare, versare  il succo d’arancia e di limone filtrato; mescolare bene.

image

Trasferire la crema in un pentolino e porre sul fuoco dolce, possibilmente utilizzare uno spargi fiamma, continuare a mescolare delicatamente per una decina di minuti, non bisogna distrarsi perchè attacca facilmente, fino a che la crema non sarà addensata, deve appena iniziare a sobbollire.

image

Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare la crema a temperatura ambiente prima di utilizzarla.

image

Se non la si utilizza subito si può conservare in frigorifero fino al giorno seguente, avendo l’accortezza di proteggere la superficie, coprendola con la pellicola.

image

La crema di arancia è pronta per essere utilizzata come meglio credete, fatemi sapere se la proverete e se avete idee per l’utilizzo, io ho in mente delle cose carine da realizzare con questa crema, che in seguito posterò.

Precedente Orecchiette con le cime di rapa e acciughe Successivo Gnocchi di farina di grano saraceno con crema di broccoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.