Confettura di ciliegie

 

La raccolta delle ciliegie, la confettura di ciliegie,una delle più belle, quella che comunque, preferisco, nonostante tutte le difficoltà e i dolori alla schiena, non rinuncio ad arrampicarmi, anche se con l’aiuto della scala, così come non rinuncio a preparare la confettura di ciliegie, buonissima.

image

Questa confettura di ciliegie, meravigliosa non poteva mancare nella mia bacheca.

Ovviamente non è velocissima da realizzare, come si può ben immaginare, a parte la raccolta molto piacevole, il resto è piuttosto noioso.

Innanzi tutto andiamo a selezionare le ciliegie, rigorosamente non trattate, sciacquiamole velocemente in acqua corrente, eliminiamo i piccioli e rovesciamole in una pentola capiente.

Lasciamo cuocere le ciliegie fino a quando non diventeranno morbide e cominceranno a sfaldarsi, il tempo necessario varierà a seconda della quantità delle ciliegie.

image
A questo punto prendiamo le ciliegie e rovesciamole in uno scolapasta a maglie grandi, lasciamole raffreddare parzialmente, per non scottarci e con le mani le schiacciamo per eliminare tutti i noccioli.

Soltanto a questo punto le pesiamo e calcoliamo per ogni chilogrammo di ciliegie 400 grammi di zucchero.

Io ho ottenuto circa 5 chili di polpa, ma elencherò gli ingredienti per un solo chilogrammo,per semplificare.

Un chilogrammo di ciliegie già pulite,
400 grammi di zucchero,
una mela grattugiata,
il succo e la scorza grattugiata di un limone, non trattato.

Trasferiamo di nuovo la polpa di ciliegie nella pentola, facciamola scaldare e rovesciamo lo zucchero, cuociamo il tempo necessario affinché lo zucchero si sciolga, togliamo dal fuoco e lasciamo riposare una notte in frigo.

image

Riprendiamo il tutto, aggiungiamo la mela e il limone e lasciamo cuocere per un’ora e mezza circa, facciamo la prova piattino.

Invasiamo la confettura di ciliegie caldissima, capovolgiamo i vasetti per creare il sottovuoto.

Etichettiamo i vasi e conserviamo in dispensa, fino al momento di consumare, io li conservo anche per omaggiare i miei amici all’occorrenza.

Se arriva all’inverno, volete mettere il sapore dell’estate….. non ha prezzo!!!

 

Precedente Pennoni alla napoletana Successivo Mini plumcake fragolosi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.