Composta di mele cotogne

La composta di mele cotogne è una delle conserve più buone in assoluto, vuoi per la particolarità delle mele, vuoi per il profumo ineguagliabile, è qualcosa di veramente sublime.

image

Buonissima di suo, io però l’ho voluta rendere più ricca aggiungendo alla composta base zenzero e uvetta bagnata nel cointreau, il risultato…. inenarrabile, bisogna provarla.

Questo è il periodo in cui si trovane le mele fresche, tante persone neanche le raccolgono, visto il sapone naturale non proprio buonissimo, cotte si trasformano, quindi se qualcuno ne ha in abbondanza e non le utilizza cerchi di regalarle a qualcuno che invece le considera un vero tesoro.

Questi gli ingredienti necessari:

1300 grammi di mele già pulite,

700 grammi di zucchero,

zenzero a piacere,

50 grammi di uvetta,

un bicchierino di cointreau o rum,

il succo di tre limoni,

tre bicchieri di acqua.

Il procedimento è molto semplice ma non velocissimo.

Si parte da circa due chilogrammi di mele, puliamole bene, tagliamole in quattro spicchi e sbucciamole.

Le mele che mi hanno regalato erano biologiche, quindi ho dovuto controllarle bene ed eliminare qualche parte rovinata.

Dopo averle sbucciate riduciamole e fettine sottili e piuttosto piccole.

Spremiamo i limoni e versiamo il succo sulle mele man mano che le tagliamo, ovviamente nel contenitore.

image

Terminata questa operazione portiamo la pentola sul fuoco, versiamo l’acqua e facciamo cuocere le mele fino a quando non si spappoleranno.

A questo punto rovesciamo lo zucchero e  facciamo riprendere il bollore, lasciamo a fuoco dolce  per 20 minuti finché lo zucchero non sarà completamente sciolto.

image

Grattugiamo lo zenzero, mettiamo l’uvetta a bagno nel cointreau.

image

Incorporiamo lo zenzero, ancora cottura 20 minuti e infine aggiungiamo l’uvetta ammorbidita senza strizzarla.

image

Dopo qualche minuto il liquido si sarà assorbito, la consistenza della composta non è densissima ma il liquido è sciropposo. solo quando si sarà raffreddata acquisterà la consistenza più solida.

La composta di mele cotogne è pronta per essere invasata e conservata per la stagione invernale.

 

Precedente Risotto spinaci stracchino e zafferano Successivo Zuppa di fagioli e verza

2 commenti su “Composta di mele cotogne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.