Composta di cipolla di tropea

image

Tanto per rimanere in tema….la composta di cipolla di Tropea.
Ho chiesto ad un mio amico di ritorno dalla Calabria di portarmi le cipolle rosse. E’andato a Tropea dal contadino e me ne ha portate cinque chili…..
Ancora sto piangendo.

Per la composta ne ho utilizzati tre chili,
Un kg di zucchero,
50 cc di aceto balsamico,
100 gr di nocciole,
50 gr di uvetta,
Qualche foglia di alloro,
Un pizzico di peperoncino.

Il lavoro peggiore: pulire e affettare le cipolle, non importa che siano sminuzzate tanto poi si passano con il minipimer.
Mettere a mollo l’uvetta nell’aceto balsamico,
Tritare le nocciole con un cucchiaio di zucchero.

Tenere le cipolle sotto zucchero qualche ora di modo che macerino un po’.
Cominciare la cottura, quando le cipolle si saranno ammorbidite aggiungere tutti gli ingredienti e lasciar cuocere per un’ora circa.

Frullare il tutto con il minipimer e cuocere ancora una mezz’ora.

Fare la prova piattino e invasare bollente.

Capovolgere i barattoli fino a raffreddamento completo ed etichettare.

Buonissima con i formaggi, ci si possono preparare ottimi crostini e accompagnare arrosti e grigliate.

Consiglio di utilizzare vasetti piccini cosi’ non avanza.
Il vasetto aperto va consrvato in frigo.

image

Precedente Rustica patate, cipolle di tropea e scamorza Successivo Carbonara di spaghetti alla chitarra

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.