Casarecce con zucca e pancetta

image

La zucca che ci ricorda, con i suoi colori, che l’autunno è arrivato, che con il suo profumo e il suo sapore ci riscalda durante queste giornate.

La zucca che si presta a molteplici preparazioni.

Devo dire però che non sempre il mio entusiasmo per la zucca è stato questo.

Quando ero piccola e a casa si cucinava la zucca io diventavo una fata….sparivo!

La odiavo cordialmente e mia madre si arrabbiava tantissimo perchè non la mangiavo; poi le cose sono cambiate ed eccomi quà.

Per preparare le Casarecce con zucca e pancetta occorrono ingredienti semplici e genuini.

500 grammi di zucca già pulita,
100 grammi grammi di pancetta,
1 rametto di rosmarino,
300 grammi di casarecce
4 cucchiai di Pecorino grattugiato.
una cipolla,
2 cucchiai di olio extravergine di oliva,

mezzo bicchiere di vino bianco secco,
200 ml di Brodo vegetale,
Sale,
un pizzico di peperoncino.

Tagliare a metà la zucca.

Eliminare i semi e i filamenti, ridurla a pezzi e sbucciarli; tagliamo ancora e pezzi e otteniamo dei cubetti della grandezza di due centimetri.

Spellare la cipolla e tritarla.

In una padella scaldare parte dell’olio e fare imbiondire metà della cipolla, aggiungere buona parte della zucca e cuocere per una decina di minuti.

Sfumare con il vino bianco, versare un mestolo di brodo, un pizzico di sale, il peperoncino e continuare la cottura per cinque minuti, aggiungere brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi.

Schiacciare con una forchetta la zucca, togliere da fuoco e tenere da parte.

Tagliare la pancetta a cubetti.

Tagliuzzare gli aghi di rosmarino.
image
Stufare la pancetta con il rosmarino e l’olio rimasto, aggiungere il rosmarino tritato.

Aggiungere la zucca rimasta e farla cuocere per 5 minuti, bagnarla con qualche cucchiaio di brodo.

Continuare la cottura fino a quando non sarà cotta senza spappolarsi.

Cuocer la pasta in acqua salata.

Nel frattempo mischiare la crema di zucca preparata in precedenza con quella a cubetti con la pancetta: diluire con qualche cucchiaio di acqua di cottura, scolare la pasta e saltarla nella padella per un minuto.

Servire immediatamente con una bella spolverata di pecorino grattugiato.

Precedente Carbonara di zucchine Successivo Biscotti croccanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.