Quando si ha una famiglia numerosa è davvero difficile mettere tutti d’accordo e dovendo pensare anche alla mia piccola celiaca, la crostata senza glutine mi ha letteralmente salvato.

Per questa ricetta, dopo numerosi esperimenti, uso il mix per pasta frolla di Alimenta 2000

Ingredienti per la crostata senza glutine

Generalmente uso queste dosi (per 2 crostate piccole o una grande)

500 gr di mix per pasta frolla Alimenta 2000

200 gr di zucchero (io uso zucchero di canna grezzo passato al frullatore quindi quasi a velo)

200 gr di burro (o margarina vegetale bio senza grassi idrogenati, o un buon olio di mais o girasole)

2 uova intere

un pizzico di lievito per dolci (la punta di un cucchiaino) ma se preferite la frolla bella croccante non aggiungetelo, a noi piace alta e non durissima

una spruzzata di limoncello, o scorza d’arancia, o aroma che preferite

Per farcire la crostata senza glutine potete usare crema, nutella, marmellata, frutta fresca, a voi la scelta. Io generalmente ne faccio 2 piccole, una con la nutella per i bambini, una per noi grandi con la marmellata, soprattutto quella di fichi che adoriamo.

Procedimento

Il procedimento è piuttosto semplice perchè io impasto nella planetaria.

Bisogna mettere la farina, lo zucchero e il burro e azionare per qualche minuto il gancio a foglia, per chi ha il Ken, il gancio a K. Una volta ottenuto un composto sabbioso possiamo aggiungere le uova, una alla volta. Se dopo avere aggiunto le uova l’impasto è ancora non legato possiamo aggiungere un goccio di latte (un cucchiaio alla volta) o acqua.

Una volta che si sarà formata una massa compatta la riponiamo in frigo almeno 20-30 minuti.

Per stendere la pasta frolla sarebbe l’ideale avere un foglio di silicone. Siccome costano io ho un trucchetto, uso una tovaglietta da colazione di ikea. Questo  trucco l’ho imparato con i tutorial della pasta di zucchero. Mi sono accorta che usavano le stesse tovagliette che uso io per la colazione. Inoltre, trattandosi di preparazione senza glutine, occorre spolverare il piano da lavoro (perfettamente pulito) con una farina senza glutine, anche semplice farina di riso. Altro accorgimento, non usare il mattarello di legno. Non è assolutamente adatto ai celiaci in quanto poroso. Se usato in maniera promiscua anche lavandolo accuratamente non garantisce che non vi sia contaminazione. Io ne uso uno di plastica, sempre di quelli da pasta di zucchero, che si trovano nei negozi di articoli per pasticceria. Si trova facilmente anche in molti negozietti gestiti dai cinesi che ormai sono ovunque.

Trascorso il tempo di riposo prendiamo la pasta frolla e stendiamola. Sistemiamola in una teglia da crostata, buchiamo con una forchetta il fondo e riempiamo con quello che ci piace. Decoriamo con strisce o come ci piace, i miei bimbi hanno voluto fare una cornice di cuori, per poter pasticciare un po’ con le formine. Hanno fatto anche dei biscotti con la frolla avanzata alla quale abbiamo aggiunto delle gocce di cioccolata.

Cottura

In forno a 170° per circa 20 minuti (ma dipende dalla grandezza della crostata, dal ripieni, dal forno etc.). Con il ripieno di marmellata i tempi si allungano, con la crema ancora di più, quindi solo l’esperienza può aiutare sui tempi.

Buona colazione a tutti

(Visited 147 times, 3 visits today)

Comments are closed.