La focaccia senza glutine a casa nostra è un svolta, infatti uno dei problemi principali da affrontare da quando abbiamo scoperto che Caterina (2 anni) è celiaca è quello di rivedere le nostre abitudini alimentari, questo perchè avendo altri 2 bambini non sempre ho la possibilità di fare 2 di tutto (due ciambelloni con e senza glutine, 2 crostate con e senza glutine, 2 pizze etc….) anche perchè dovrei usare ogni volta 2 ciotole (o pentole, o teglie) diverse, oppure una da sanificare ogni volta. QUindi fin dal primo giorno mi sono messa a sperimentare ricette che potessero incontrare il gusto di tutti.

focaccia4

Per la focaccia senza glutine ho usato un mix di farine (si possono anche miscelare autonomamente, ma sinceramente trovo che quello che si risparmia in termini economici o si perda in tempo), ne ho provati molti e ognuno ha caratteristiche diverse, diciamo che anche il gusto personale può influenzare la valutazione, comunque per questa ricetta ho usato il mix per pizza nutrifree che contiene amido di mais, farina di riso, farina di grano saraceno 7%, zucchero, fibre vegetali, sale, addensante: gomma di guar e gomma di xanthan.

Diversamente da altri mix usati la presenza di grano saraceno, a mio parere, arricchisce molto l’aroma e l’aspetto del prodotto finito.

Dosi per una focaccia (teglia da 30-32 cm)

300 grammi di mix per pizza nutrifree

280 grammmi di acqua a temperatura ambiente

30 grammi di olio extravergine d’oliva (più altro per la teglia)

mezzo cubetto di lievito di birra fresco

1 cucchiaino di zucchero e 2 cucchiaini di sale

Ho sciolto il lievito con l’acqua e lo zucchero, fatto riposare un paio di minuti poi ho aggiungo metà farina, il sale e il resto della farina, infine l’olio.

Ho unto bene una teglia e ho steso un po’ l’impasto con le mani unte.

Dopo una mezzora, sempre con le mani unte ho allargato l’impasto fino ai bordi della teglia e fatto lievitare ancora un’oretta.

Finita la lievitazione si può aggiungere olio e sale, volendo anche rosmarino, oppure origano, olive, pomodorini, cipolle, insomma quello che più vi piace.

Infornato a 200-220 gradi per una ventina di minuti, ma vi consiglio di controllare la doratura e la cottura del fondo per non avere sorprese, forni diversi possono cuocere in maniera molto diversa.

focaccia2

Buon appetito e fatemi sapere se vi è piaciuta

(Visited 1.207 times, 1 visits today)

Comments are closed.