Pronti, partenza, via! Benvenuta celiachia.

Sono sempre stata attenta all’alimentazione, carne quasi niente, ok pesce, tanta frutta e verdura, tanti legumi, latte di soia….. la celiachia proprio non me l’aspettavo.

Eppure….

celiachia

tutto è cominciato poco prima di Natale…

quando la mia piccola ha avuto una tremenda dermatite, allora vai dal dermatoloog, vai dall’allergologo, e fai i test, e fai le analisi, e fai ulteriori analisi, insomma, per farla breve la mia piccolina, 2 anni è celiaca

Ok, non è grave, ce la posso fare, prendo i buoni della ASL e vado in un negozio specifico… ho preso un po’ di tutto per farmi un’idea, pasta, biscotti, farine…. in 5 minuti ho fatto fuori la spesa mensile… il risultato è stato che tranne la pasta abbiamo mangiato tutto io e mio marito, la piccola non ne ha voluto sapere….

Cambio di rotta, ragioniamo…

ho capito che devo “ripensare” all’alimentazione di tutta la famiglia, senza penalizzare nessuno, ma senza far crescere la mia bambina con un senso di esclusione e diversità.

Tanto riso, mais (quindi polenta etc), legumi, frutta, verdura, amaranto, quinoa, ma anche le farine “alternative” hanno tanto da offrire, occorre però studiare.

I prodotti dietoterapici aiutano senza dubbio, ma non si può vivere solo di quelli, occorre ripensare alle proprie abitudini perchè in realtà c’è tutto un mondo senza glutine e probabilmente il fatto di dovere “trattare” una bimba di due anni ha i suoi risvolti positivi dal momento che le abitudini non sono ancora consolidate.

Quindi benvenuta celiachia, noi siamo pronti, da oggi il blog cambierà orizzonte, spero vi piaccia, e spero possa essere utile a qualcuno.

VI abbraccio

(Visited 419 times, 1 visits today)

Comments are closed.