Crea sito
Menta e peperoncino

zucchero

Pastiera napoletana

Pastiera napoletanaPastiera napoletana

Ciao a tutti, quest’anno per Pasqua ho promesso a mia mamma che le preparavo la “Pastiera napoletana”, infatti per lei questo è il dolce dell’infanzia, quando abitava ancora a Napoli con la sua famiglia… quindi ho deciso di farle questo dolce tradizionale che adora e ovviamente abitando a nord non mangia da un bel po’ di tempo… quindi io mi sono affidata a una napoletana doc, che ormai conosco da tempo anche se “virtualmente”, e poi le sue ricette sono una garanzia! 😉 Sto parlando di Clara, il suo blog si chiama “Sciuè Sciuè.ifood.it“, quindi per la prima volta mi sono cimentata nella sua pastiera QUI troverete la sua ricetta.. Ma ora passiamo alla preparazione. 😀

Pastiera napoletana

Ingredienti per uno stampo da 18 – 20 cm. e uno da 28 cm.

Per la pasta frolla

  • 500 gr di farina 00
  • 200 gr di burro
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno.

  • 750 gr di grano precotto
  • 500 gr di ricotta vaccina
  • 500 gr di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 fialette di millefiori
  • un po’ di latte
  • buccia grattugiata di un’arancia Bio
  • buccia di un limone Bio
  • canditi a piacere

PREPARAZIONE.

Per prima cosa pesate gli ingredienti per la pasta frolla, unite il burro a pezzi e lo zucchero, lavorate velocemente, poi aggiungete anche le uova e un pizzico di sale, infine la farina, mescolate bene il tutto, compattate e avvolgete il panetto ottenuto con la pellicola trasparente. Riponete in frigorifero per almeno 1 ora.Ora pesate gli ingredienti per il ripieno.

Mettete a cucinare il grano precotto con il latte che dovrà essere a filo con il grano, aggiungete anche una noce di burro (circa 20 gr.).

Cuocete a fiamma dolce mescolando frequentemente, il tempo di cottura è di circa 40 minuti, il grano sarà pronto quando avrà assorbito completamente tutto il latte.

A cottura completa versatelo in un contenitore a bordi alti e frullatelo con il mix ad immersione, oppure con il passaverdura, dovrà diventare una crema. Ora lasciatelo raffreddare.

In una ciotola unite: la ricotta (lasciate ben scolare dal liquido di cottura, potete farlo la sera per la mattina successiva) e lo zucchero, poi le uova, la buccia degli agrumi, la bustina di vanillina e le fiale millefiori, mescolate bene il tutto. Infine aggiungete la crema di grano cotto. Mescolate nuovamente.

Su una spianatoia leggermente infarinata cominciate a stendere la pasta frolla, poi adagiatela delicatamente sugli stampi, bucherellateli con i rebbi di una forchetta alla base. Lasciate il bordo alto.Ora versate il composto in entrambe le tortiere, lasciate un paio di cm. perché in cottura si gonfierà.

Con la frolla che vi è avanzata preparate le strisce e adagiatele sulle vostre pastiere, formando la grata.

In forno preriscaldato a 150 gradi in modalità statico, cuoceranno lentamente, molto lentamente infatti occorrono 2 ore e mezza per una cottura perfetta, questo perché deve asciugare bene, quindi va bene che sia leggermente umida, ma non bagnata. Se le cucinate insieme, come nel mio caso dovrete cambiare la posizione, cioè… io ogni 15 minuti mettevo quella più grande al centro del forno e quella più piccola appena sotto, poi trascorso il tempo rigiravo.Pastiera napoletanaA fine cottura lasciatele raffreddare completamente nel forno.Ed ecco la “Pastiera napoletana” una vera bontà!! Pastiera napoletanaSe vi piacciono le mie ricette potete trovarle anche su Facebook..

 

Crema al cioccolato bianco profumata all’amarena


Crema al cioccolato bianco profumata all'amarenaSalve a tutti, oggi vi consiglio la “Crema al cioccolato bianco profumata all’amarena”, l’ho chiamata così perché in pratica questa ricetta è una rivisitazione della crema pasticcera, infatti gli ingredienti sono quelli, ho dovuto peró cambiare le dosi di ognuno per bilanciare il tutto. La particolarità di questa crema è l’abbinamento del cioccolato bianco con lo sciroppo di amarene che secondo me la rendono golosa e versatile. Sappiate che potete servirla come dessert al cucchiaio aggiungendo qualche amarena e ciuffetti di panna fresca, io solitamente la preparo per farcire torte, pasticcini e bignè. Realizzarla è semplice, bastano veramente pochi minuti… volete provarla anche voi? Seguitemi.. 🙂 (altro…)

Chiacchiere di Carnevale al forno senza liquore

Chiacchiere di Carnevale al forno senza liquoreChiacchiere di Carnevale al forno senza liquore

Salve, oggi vi suggerisco di provare le “Chiacchiere di Carnevale al forno senza liquore”, una ricetta che ho rivisitato sostituendo il rum bianco con il latte, ho voluto profumare l’impasto con gli agrumi e ho privilegiato la cottura nel forno, comunque sappiate che potete tranquillamente friggerle in un pentolino con abbondante olio di girasole.. Ma ora passiamo alla preparazione. 🙂 (altro…)

Gelatine al succo di arance

img_4193-1Gelatine al succo di arance

Salve, oggi vi propongo una ricettina facile e molto golosa… le “Gelatine al succo di arance”, l’idea mi è venuta perché proprio ieri ho visto letto la versione di Stefy del blog “La Cucina del cuore” QUI troverete la sua bellissima ricetta. Quindi ho guardato gli ingredienti che avevo a disposizione e ho provato a preparale con il succo di arance. Devo ammettere che i miei bambini le hanno molto apprezzate, ed io sono stata felicissima di avergli fatto assaggiare delle gelatine “homemade”.. Se volete potete provarle seguite la ricetta, vi assicuro che sono di una semplicità unica, sappiate che non le ho zuccherate eccessivamente, quindi le troverete meno dolci dei prodotti che solitamente si acquistano, ma ugualmente tanto buone! 🙂 (altro…)

Il Pandoro classico

Il Pandoro classicoIl Pandoro classico

Carissimi amici, quest’anno vi propongo “Il Pandoro classico”, una ricetta che ho appreso grazie a mio marito, che a sua volta l’ha trovata nel sito del maestro Rolando Morandin, QUI troverete la sua ricetta, questa preparazione è per la realizzazione di due pandori dal peso di 1 kg. Devo confessarvi che è una di quelle ricette che richiedono pazienza e dedizione, però è favolosa e sopratutto dà grande soddisfazione! 🙂

(altro…)

Crostata natalizia

 

Crostata natalizia

Crostata natalizia.

Salve, oggi vi parlerò della “Crostata natalizia”, l’ho chiamata così perché quest’anno per beneficenza ho preparato le due crostate che vedete nella fotografia ero indecisa sul ripieno, quindi ho pensato di farcirle una con la marmellata ai frutti di bosco e l’altra con la nutella, in più mi sono divertita a decorarle con ghiaccia reale e zuccherini colorati messi qua e la… se volete scoprire come realizzarla seguite i semplici passaggi che vi spiegherò, le dosi sono per una crostata che voi potrete farcire con ciò che più vi piace.. 🙂  (altro…)

Panettone con uvetta e gocce di cioccolato

 

Panettone con uvetta e gocce di cioccolato Panettone con uvetta e gocce di cioccolato.

Salve a tutti, oggi vi propongo un dolce natalizio sempre molto gradito, sto parlando del “Panettone con uvetta e gocce di cioccolato”, una ricetta che ho appreso grazie al gruppo di cui faccio parte su Facebook, composto da amiche e amici blogger che una volta a settimana si incontrano per realizzare una ricetta tradizionale insieme, l’ha proposta stavolta è di Manuel del blog “Homemade”, QUI troverete la sua ricetta, io l’ho cambiata un po’, utilizzando il lievito madre fresco e quindi tutti i tempi di riposo.. Vi confesso che da molto tempo che volevo realizzare il panettone e questa è stata l’occasione giusta! Devo dire che anche se è una preparazione impegnativa dà talmente tanta soddisfazione che vale la pena provare! 🙂 (altro…)

Panettone gastronomico con impasto indiretto

Panettone gastronomico con impasto indirettoPanettone gastronomico con impasto indiretto.

Carissimi lettori, ci stiamo avvicinando al periodo più bello, ma anche il più frenetico dell’anno…il Natale! Solitamente le famiglie si riuniscono e condividono tante buone prelibatezze in tavole imbandite a festa. Ecco che in questi casi tutti noi ci dobbiamo organizzare preparando ricette che soddisfano la vista e sopratutto il palato! Ed ecco che il “Panettone gastronomico con impasto indiretto” è l’idea giusta da proporre ai vostri commensali.

Questa ricetta l’ho imparata grazie al mio gruppo di amiche blogger, su Facebook infatti tutte le settimane organizzano un evento con ricette tradizionali, questa volta Claudia del blog “In cucina con Claudia” ha proposto il suo panettone gastronomico se volete leggere la sua versione CLICCATE QUI, io l’ho rivisitata realizzandolo con l’impasto indiretto, quindi variando un po’ gli ingredienti. (altro…)

Intorcinati pugliesi

Intorcinati pugliesi

Intorcinati pugliesi. 

Cari lettori, oggi vi parlerò degli “Intorcinati pugliesi” dolcetti tipici della Puglia. Vi confesso che non li conoscevo e quindi non li avevo mai assaggiati prima d’ora, ma il bello di condividere le mie ricette attraverso il blog è anche quello di conoscere tante persone nuove con la stessa passione per la cucina.. Questa ricetta l’ho imparata grazie a Manuel che oltretutto ha un bellissimo blog sempre su Cookaround, vi consiglio di visitarlo perché è molto interessante… si chiama Homemade e questa è la sua ricetta  QUI  🙂 Devo dire che questi dolcetti hanno riscosso un bel successo a casa mia ed io oggi li condivido con voi.. 😀 (altro…)

Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli

img_1380

Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli.

Salve, oggi vi suggerisco il “Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli”, un dolce che viene preparato in autunno. Come tutti ben sapete in questa stagione si possono assaporare svariate prelibatezze una di queste è proprio il castagnaccio. La mia ricetta è una versione rivisitata rispetto alla tradizionale.. Infatti ho voluto prepararlo con due parti di farina di castagne e una parte di farina 00, in più l’ho arricchito con il cacao amaro, i pinoli tostati all’interno per dargli croccantezza, infine l’uvetta per donare dolcezza.. Che dirvi di più? Se volete provare anche voi questa ricetta seguite i passaggi, come sempre spiegati nel dettaglio.. 🙂 (altro…)

1 2 3