Crea sito
Menta e peperoncino

ricotta

Pastiera napoletana salata

Pastiera napoletana salataPastiera napoletana salata

Salve a tutti, dopo la versione “dolce” oggi vi propongo la ricetta “Pastiera napoletana salata”. Questa versione nasce semplicemente perché mi era rimasto del grano precotto, quindi dato che in cucina non si butta mai via niente… ho guardato in frigorifero, mi sono preparata la mia pasta brisè senza burro e con quello che avevo in frigorifero ho preparato la versione salata, che tra l’altro è ottima! Se volete provarla anche voi seguitemi.. 🙂

Pastiera napoletana salata

Ingredienti per una tortiera del diametro di 28 cm.

  • pasta brisè senza burro QUI per la ricetta
  • 500 gr. di grano precotto
  • 400 gr. di latte parzialmente scremato
  • 200 gr. di ricotta vaccina
  • 50 gr. di crescenza
  • 20 gr. di parmigiano grattugito
  • 2 uova medie
  • 150 gr. di speck

PREPARAZIONE.

Per prima cosa dedicatevi alla preparazione della pasta brisè QUI troverete la ricetta, raddoppiate le dosi di ogni singolo ingrediente.

Mentre questa riposa in frigorifero dedicatevi alla cottura del grano precotto, mettetelo in un’ampia pentola aggiungendo anche il latte, cucinate fino a che il latte sarà stato assorbito completamente dal grano.. il tempo è di circa 40 minuiti a fiamma dolce, mescolando frequentemente.

Scolate molto bene la ricotta dal liquido (potete anche metterla in un colino la sera prima e riporla in frigorifero).

Quando il grano sarà pronto con il mix ad immersione tritatelo.

A questo punto mettete tutti gli ingredienti nel robot da cucina, tranne lo speck che lo aggiungerete subito dopo aver amalgamato bene il tutto.

Ora riprendete la brisè e cominciate a stenderla su una spianatoia leggermente infarinata, adagiatela sulla tortiera (unta con un goccino d’olio e successivamente infarinata), tagliate l’eccesso e bucherellatela bene con i rebbi di una forchetta su tutta la base.

Preriscaldate il forno in modalità ventilato, dovrà raggiungere 190 gradi.

Ora assaggiate il ripieno e se necessario regolate di sale, versatelo sulla base della brisè e livellatelo con il dorso di un cucchiaio.Con la brise che vi è avanzata preparate tante strisce che formeranno la classica grata.

In forno cucinerà a 190 gradi per 50 minuti, in modalità ventilato, comunque controllate perché ogni forno è a se..

A fine cottura aprite lo sportello del forno e lasciatela raffreddare all’interno con lo sportello aperto..

La “Pastiera napoletana salata” è pronta per essere gustata..Pastiera napoletana salataSe vi piacciono le mie ricette le potete trovare anche su Facebook.

 

Pastiera napoletana

Pastiera napoletanaPastiera napoletana

Ciao a tutti, quest’anno per Pasqua ho promesso a mia mamma che le preparavo la “Pastiera napoletana”, infatti per lei questo è il dolce dell’infanzia, quando abitava ancora a Napoli con la sua famiglia… quindi ho deciso di farle questo dolce tradizionale che adora e ovviamente abitando a nord non mangia da un bel po’ di tempo… quindi io mi sono affidata a una napoletana doc, che ormai conosco da tempo anche se “virtualmente”, e poi le sue ricette sono una garanzia! 😉 Sto parlando di Clara, il suo blog si chiama “Sciuè Sciuè.ifood.it“, quindi per la prima volta mi sono cimentata nella sua pastiera QUI troverete la sua ricetta.. Ma ora passiamo alla preparazione. 😀

Pastiera napoletana

Ingredienti per uno stampo da 18 – 20 cm. e uno da 28 cm.

Per la pasta frolla

  • 500 gr di farina 00
  • 200 gr di burro
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno.

  • 750 gr di grano precotto
  • 500 gr di ricotta vaccina
  • 500 gr di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 fialette di millefiori
  • un po’ di latte
  • buccia grattugiata di un’arancia Bio
  • buccia di un limone Bio
  • canditi a piacere

PREPARAZIONE.

Per prima cosa pesate gli ingredienti per la pasta frolla, unite il burro a pezzi e lo zucchero, lavorate velocemente, poi aggiungete anche le uova e un pizzico di sale, infine la farina, mescolate bene il tutto, compattate e avvolgete il panetto ottenuto con la pellicola trasparente. Riponete in frigorifero per almeno 1 ora.Ora pesate gli ingredienti per il ripieno.

Mettete a cucinare il grano precotto con il latte che dovrà essere a filo con il grano, aggiungete anche una noce di burro (circa 20 gr.).

Cuocete a fiamma dolce mescolando frequentemente, il tempo di cottura è di circa 40 minuti, il grano sarà pronto quando avrà assorbito completamente tutto il latte.

A cottura completa versatelo in un contenitore a bordi alti e frullatelo con il mix ad immersione, oppure con il passaverdura, dovrà diventare una crema. Ora lasciatelo raffreddare.

In una ciotola unite: la ricotta (lasciate ben scolare dal liquido di cottura, potete farlo la sera per la mattina successiva) e lo zucchero, poi le uova, la buccia degli agrumi, la bustina di vanillina e le fiale millefiori, mescolate bene il tutto. Infine aggiungete la crema di grano cotto. Mescolate nuovamente.

Su una spianatoia leggermente infarinata cominciate a stendere la pasta frolla, poi adagiatela delicatamente sugli stampi, bucherellateli con i rebbi di una forchetta alla base. Lasciate il bordo alto.Ora versate il composto in entrambe le tortiere, lasciate un paio di cm. perché in cottura si gonfierà.

Con la frolla che vi è avanzata preparate le strisce e adagiatele sulle vostre pastiere, formando la grata.

In forno preriscaldato a 150 gradi in modalità statico, cuoceranno lentamente, molto lentamente infatti occorrono 2 ore e mezza per una cottura perfetta, questo perché deve asciugare bene, quindi va bene che sia leggermente umida, ma non bagnata. Se le cucinate insieme, come nel mio caso dovrete cambiare la posizione, cioè… io ogni 15 minuti mettevo quella più grande al centro del forno e quella più piccola appena sotto, poi trascorso il tempo rigiravo.Pastiera napoletanaA fine cottura lasciatele raffreddare completamente nel forno.Ed ecco la “Pastiera napoletana” una vera bontà!! Pastiera napoletanaSe vi piacciono le mie ricette potete trovarle anche su Facebook..

 

Chiocciola salata con formaggi e speck

Chiocciola salata con formaggi e speck
Chiocciola salata con formaggi e speck

Ciao a tutti, che ne dite di assaporare una torta salata appetitosa e di facile esecuzione? A volte mi cimento in piatti un po’ diversi da proporre per cena… e alcune sere opto proprio per le torte salate, questa “Chiocciola salata con formaggi e speck” e tra le mie preferite, perché è ricca di ingredienti che piacciono proprio a tutti! Se volete provare la mia versione seguitemi in cucina.. 😀  (altro…)

Torta di patate e ricotta con spinaci


Torta di patate e ricotta con spinaciTorta di patate e ricotta con spinaci

Ciao a tutti e ben ritrovati, oggi vi parlerò della “Torta di patate e ricotta con spinaci”. Questa ricetta nasce quasi per caso… infatti avevo da utilizzare un po’ di patate cotte precedentemente, quindi dato che la quantità non era esagerata ho pensato di unire la ricotta che avevo in frigorifero da smerciare, perché sarebbe scaduta da lì a poco, in quel preciso istante mi è venuta l’idea!!  😀 Ma mancava ancora qualcosa, considerato che questi ingredienti stanno benissimo con gli spinaci (e nel mio congelatore non mancano mai), ne ho approfittato per cucinarli in padella mentre la torta era in forno. In pochi e semplici gesti ho portato in tavola un contorno diverso dal solito e vi dirò che è stato molto apprezzato! Se volete scoprire più nel dettaglio la ricetta seguitemi in cucina.. 🙂 (altro…)

Duchesse di cavolfiore e ricotta

 

Duchesse di cavolfiore e ricotta

Duchesse di cavolfiore e ricotta

Ciao a tutti, il contorno che vi suggerisco di provare oggi l’ho chiamato “Duchesse di cavolfiore e ricotta”. Se amate questo ortaggio vi consiglio di provarlo preparato così… vi spiego brevemente la ricetta. 😉 Non ho fatto altro che cucinare le cimette del cavolfiore a vapore, poi le ho arricchite con la ricotta, il parmigiano, l’uovo e il pangrattato (io ho usato quello integrale), ovviamente ho aggiustato di sale e aggiunto la noce moscata che con il cavolfiore sta proprio bene, infine il tutto viene ridotto in crema e vista la consistenza cremosa le ho inserito il composto in una tasca da pasticcere e in pochi minuti ho dato la classica forma delle duchesse che ho cotto nel forno. Ma ora passiamo più nel dettaglio alla spiegazione della ricetta.. 🙂 (altro…)

Ravioli con formaggi e mandorle

Ravioli con formaggi e mandorleRavioli con formaggi e mandorle.

Cari lettori, oggi vi propongo i “Ravioli con formaggi e mandorle”, un primo ricco dal gusto delicato che accontenterà tutti. Per realizzarlo dovrete partire dalla preparazione della pasta fresca che successivamente verrà farcita con un mix di formaggi, io ho utilizzato la ricotta, lo stracchino, la robiola e il parmigiano… in più per dare una nota croccante ho aggiunto la granella di mandorle, il condimento è semplice preparato con burro e salvia, questo per esaltare al meglio la bontà della pasta. Se volete provare anche voi questa ricetta vi spiegherò nel dettaglio tutti i passaggi.. 🙂 (altro…)

Cannoli farciti con formaggi e noci

Cannoli farciti con formaggi e nociCannoli farciti con formaggi e noci

Ciao a tutti, oggi sono felice di proporvi i “Cannoli farciti con formaggi e noci”, sono un’idea sfiziosa da proporre ai vostri amici per un aperitivo in compagnia, oppure ai vostri commensali in occasione di un buffet. In questa ricetta li ho realizzati sia con la pasta brisè che con la pasta sfoglia, il ripieno invece è lo stesso… ed è composto da: ricotta, robiola e noci tagliate grossolanamente, sappiate inoltre che si possono preparare in anticipo..

(altro…)

Torta fredda con crema di zucca e ricotta

IMG_0773Torta fredda con crema di zucca e ricotta.

Ciao a tutti, la proposta che condivido con voi oggi si chiama “Torta fredda con crema di zucca e ricotta”. Questa ricetta è nata quasi per caso, dovevo utilizzare la zucca che avevo cotto nel forno e quindi guardando in dispensa ho visto del riso soffiato e del cioccolato al latte… ed ecco che si è accesa la lampadina! Perché non provare a creare una base con il riso soffiato e il cioccolato fuso? Poi la farcia come vedete è appunto realizzata con la buonissima zucca che incontra il gusto delicato della ricotta, il tutto viene aromatizzato è arricchito da decorazioni in cioccolato.. Se volete provare anche voi questo squisito dolce vi consiglio di seguirmi in cucina..  (altro…)

Gnocchi di ricotta e tartufo bianco

Gnocchi di ricotta e tartufo bianco Gnocchi di ricotta e tartufo bianco.

Cari lettori, oggi voglio condividere con voi gli “Gnocchi di ricotta e tartufo bianco”. Vi anticipo brevemente come li ho preparati… per questa ricetta ho scelto la farina di segale di grano duro, al posto delle classiche patate la ricotta vaccina, insaporito ulteriormente con il parmigiano grattugiato e una deliziosa crema al tartufo bianco che ho acquistato ad una sagra autunnale che puntualmente visito a fine ottobre… in più stavolta non ho messo le uova nell’impasto. Come vedete nell’immagine ho condito questi buonissimi gnocchi con funghi porcini e scaglie di tartufo bianco.. Che dirvi di più? Se amate questi ingredienti vi consiglio di provare il piatto, perché merita veramente l’assaggio! 🙂 (altro…)

Sformato di cavolfiore e formaggi

img_1657

Sformato di cavolfiore e formaggi. 

Cari lettori, oggi vi suggerisco di provare lo “Sformato di cavolfiore e formaggi”, un piatto che può avere molte varianti e metodi di preparazione. La mia versione prevede che le cimette di cavolfiore vengano dapprima cotte a vapore e in un secondo momento ridotte in crema con l’aggiunta di ricotta e parmigiano, ovviamente per dare una consistenza un pochino più soda ho aggiunto un uovo e il pangrattato. Come potete vedere nell’immagine la forma di questo sformato è data da una teglia per plumcake. Questo piatto può essere servito a fettine per contorno, oppure in porzioni più consistenti per cena. A voi la scelta… se vi piace la mia idea seguitemi in cucina e preparatelo con me.. Penso proprio che vi piacerà! 🙂

(altro…)

1 2 3