Bermudian Rum Cake

E’ arrivato il momento di condividere con voi una delle mie ricette preferite, studiata e collaudata e identica di sapore all’originale, seppur con qualche variante. Ho assaggiato questa torta durante il mio viaggio di nozze bermudiano ed è stato subito amore. Ho cercato nel web la ricetta originale ma, alla fine, ho deciso di darne una mia personale interpretazione con ottimi risultati. A vostro gusto, potete aggiungere nell’impasto gocce di cioccolato che ben si sposa con il rum, che profuma al punto giusto la torta senza appesantirla o renderla eccessivamente “alcolica”. Il dolce da il meglio di sé il giorno dopo la preparazione, se ben conservato in una tortiera ermetica e si mantiene umido e soffice come piace a me. Vi lascio la ricetta:
Ingredienti per una tortiera di 20 cm di diametro:

  • 3 uova grandi a temperatura ambiente
  • 50 grammi di rum scuro
  • 190 grammi di farina 00
  • 115 grammi di olio di semi
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino colmo di lievito per dolci ( circa 7 gr )
  • 40 grammi di latte a temperatura ambiente ( potete usare quello senza lattosio come ho fatto io )
  • zucchero a velo vanigliato q.b. ( facoltativo )
Preparazione:
Montare le uova con lo zucchero fino a renderle gonfie e spumose. Aggiungere i semi di vaniglia, l’olio ed il latte a filo e, successivamente, il rum. Setacciare la farina con il lievito ed incorporarli per bene nell’impasto. Quando l’impasto colerà a nastro, versiamolo in una tortiera a cerniera con il fondo rivestito di carta forno ed i bordi ben oliati ed infarinati. Cuocere a 180° per circa 45 minuti o comunque fino a prova stecchino. A piacere una volta freddo, spolverizzare con zucchero a velo vanigliato.

Precedente Sfogliatine con crema alla nocciola Successivo Risotto ai broccoli, zafferano e zenzero