Timballini di riso alla crudaiola

L’ondata di caldo che ci sta colpendo in questi giorni aumenta la voglia di preparare piatti freddi e leggeri. Si spazia dalle classiche insalate di riso a quelle con la pasta. Un primo che in questo periodo adoro letteralmente è la pasta alla crudaiola, un ottimo piatto se gustato freddo e condito con pomodorini, basilico,tanta ricotta dura salata e abbondante olio extravergine di oliva. Io, ho voluto utilizzare lo stesso condimento, sostituendo la pasta col riso e rendendolo ancora più sfizioso e gradevole ai nostri occhi, facendo un piccolo timballo. Possono essere preparati in anticipo e il gusto e la vista ne saranno deliziati.
Ingredienti per 3 persone:
  • 250 grammi di riso carnaroli
  • abbondanti foglie di basilico fresco
  • 15 pomodorini 
  • 150 grammi di ricotta dura salata
  • olio extravergine di oliva, sale q.b.
Preparazione:

Lessare il riso in abbondante acqua salata e scolarlo al dente. Una volta cotto, passarlo sotto un getto di acqua fredda e mettiamolo da parte. In una ciotola a parte, prepariamo il nostro condimento alla crudaiola nel seguente modo: spezzettare il basilico grossolanamente e mettiamolo dentro un paio di cucchiai di olio per evitare che annerisca. Tagliamo i pomodorini a pezzettini e uniamoli al basilico e all’olio. Unire un cucchiaio di ricotta dura grattuggiata e regolare di sale. Aggiungere il condimento al riso oramai freddo e mescoliamo. Qualora servisse, aggiungere ulteriore olio extravergine di oliva. Prendiamo gli stampini di alluminio per tortini e riempiamoli di riso, premendo bene col dorso di un cucchiaio, compattandolo. Mettiamo in frigo a riposare per minimo 30′. Rovesciare il timballino di riso sul piatto da portata, un giro di olio e decoriamo con ulteriore basilico fresco.

Precedente Penne gratinate con melanzane Successivo Insalata fredda di salmone