Torta magica al cioccolato in versione light

L’altro giorno ho voluto riprovare una ricetta già bloggata, cotta e mangiata un pò di mesi fa: la torta magica al cioccolato. Ho voluto, però, provare la versione “light”, ovvero, sostituire il burro con l’olio e usare latte parzialmente scremato. Esperimento riuscito poichè, dopo la cottura, si vedevano i tre strati magici della torta. Per chi non conoscesse ancora questa ricetta, la torta magica è una torta gettonata nel web la cui “magia” risiede nel fatto che con un solo impasto, dopo la cottura, si creano tre strati : il primo, partendo dal basso, simile al flan parisien; il secondo, simile alla crema pasticcera; il terzo, simile ad un soffice pan di spagna. L’ accortezza per l’ottima riuscita del dolce risiede nel rispettare l’ordine degli ingredienti e nel lavorare bene gli albumi che, incorporando l’aria, consentono la creazione dello strato simile al pan di spagna. Vi consiglio di preparare il dolce la sera prima di servirlo poichè il riposo in frigo lo rende più compatto e più buono. La torta si conserva per 2-3 giorni in frigo.
Ingredienti per una tortiera quadrata 24×24:
  • 5 tuorli a temperatura ambiente
  • 5 albumi a temperatura ambiente
  • 190 gr. di zucchero semolato
  • 95 grammi di farina 00
  • 50 gr. di cacao amaro
  • 1 cucchiaio e mezzo di acqua fredda
  • 1 cucchiaino colmo di succo di limone
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 125 gr. di olio di semi di girasole
  • 625 gr. di latte parzialmente scremato 
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b.
Preparazione:

Riscaldare il latte senza portarlo ad ebollizione. In una ciotola a parte, mescolare i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti fino a renderli chiari e spumosi. Sempre mescolando, aggiungere l’acqua, l’olio, la farina setacciata con il cioccolato, la vaniglia, il pizzico di sale e, a filo, il latte. Il composto dovrà risultare molto liquido. In una ciotola a parte, mescolare gli albumi con il succo di limone fino a montarli a neve ben ferma. Incorporarli ai tuorli e mescolare con una frusta a mano dall’alto verso il basso, facendo attenzione a non smontarli. Versare il composto in una teglia imburrata e rivestita di carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a 150° per circa 80 minuti. Una volta cotta, fate raffreddare la torta nel suo stampo e, una volta fredda, coprirla con la pellicola e metterla in frigo per una notte intera. Il giorno dopo, tagliare la torta a cubotti e spolverizzare con zucchero a velo. 
Precedente Mezze maniche con tonno, pomodorini e limone Successivo Panzerottini di carne dal cuore cremoso in insalata