Mezze maniche con tonno, pomodorini e limone

Un primo piatto semplice e dal fresco sapore estivo. Un’ottima pasta al tonno innovativa solo grazie ad un unico ingrediente: il succo di limone. Ebbene sì, basta davvero poco per creare una ricetta unica e nuova. Ottima la versione della pasta in bianco; basterà, infatti, omettere i pomodorini e saltare la pasta nel sughetto di tonno, prezzemolo e succo di limone. Inizialmente, leggendo sul web ero scettica nell’accostare i pomodori con il limone, invece, l’accortezza sta nell’utlizzare pomodori pachino rossi, maturi e dolci e diluire le gocce di limone in acqua durante la cottura. Il risultato sarà un piatto classico ma con il tocco di freschezza e pulizia conferitogli dal limone.
Ingredienti per 3 persone:
  • 300 grammi di mezze maniche
  • 2 spicchi di aglio
  • 10 pomodorini pachino maturi
  • il succo di mezzo limone (circa un cucchiaio)
  • 160 grammi di tonno già sgocciolato
  • olio extravergine di oliva, sale q.b.
  • prezzemolo fresco q.b.
Preparazione:
Pulire e schiacciare gli spicchi di aglio. Metterli nella casseruola insieme ai pomodorini tagliati a metà e un giro abbondante di olio. Cuocere per qualche minuto, aggiungere il tonno sbriociolato e versare 100 ml di acqua nella quale avremo diluito il limone. Una manciata di prezzemolo tritato e regolare di sale. Cuocere per 5 minuti e spegniamo. Bollire l’acqua per la pasta che andrà scolata al dente e saltata nel sughetto a fiamma vivace. Spegnere e spolverizzare con prezzemolo tritato e un giro leggero di olio extravergine di oliva. Servire caldo ma anche freddo ha il suo perchè.

Precedente Paste della nonna Successivo Torta magica al cioccolato in versione light