Lasagne verdi in versione light

L’idea di cucinare le lasagne verdi mi ha sempre intrigato, tuttavia, ho voluto alleggerire il condimento per poterle gustare al meglio senza necessariamente ricorrere agli ingredienti classici previsti. Innanzitutto, ho voluto omettere mozzarelle e besciamelle varie per rendere il gusto più leggero e, a mio parere, più buono. Personalmente, come già ho specificato nel blog, non amo molto l’utilizzo di questi ingredienti poichè rendono il piatto troppo pastoso e i sapori vengono alterati. Visto il mio amore spudorato per la pasta “verde”, questa volta, volevo assaporare tutto il sapore di essa e ho volutamente ridurre al minimo gli ingredienti previsti per esaltare quello principale: le lasagne. Il trucco che utilizzo sempre per rendere il piatto cremoso al punto giusto sta nel creare una sorta di “besciamella” light che prevede l’utilizzo del latte e del parmigiano, omettendo la farina. Questa besciamella si fonde nel sugo e, durante la cottura in forno, legherà benissimo con la pasta e la renderà cremosa al punto giusto.
Ingredienti per 4 persone:

  • 250 grammi di lasagne precotte agli spinaci
  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 300 grammi di carne macinata di vitello
  • 1 cucchiaio di soffritto (1 gambo di sedano, 1 carota, 1 cipolla)
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale, pepe q.b.
  • 200 ml di latte 
  • 100 grammi di parmigiano
  • 200 ml di acqua
Preparazione:

Soffriggere le verdure tagliate a cubetti in un giro di olio extravergine di oliva ( io vi consiglio di stufarle e metterle con un mestolo di acqua a cuocerle per qualche minuto). Aggiungere, una volta ammorbidite le verdure, la carne e cuocerla per 4 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro e l’acqua; il sugo dovrà risultare abbastanza lento. Salare, pepare, coprire e lasciare cuocere per 15-20 minuti. Verso fine cottura, aggiungere il latte mescolato con tre cucchiai abbondanti di parmigiano e mescolare. Spegnere e teniamo da parte. Nel frattempo, in una teglia rettangolare, prepariamo i vari strati di lasagne nel seguente modo: mestolo di sugo, strato di lasagne, una spolverizzata di parmigiano e ricoprire interamente lo strato con il sugo e la carne. Fare la stessa operazione per altre 4 volte. Sull’ultimo strato, il sugo dovrà ricoprire le lasagne senza eccedere con i liquidi. Cuocere coperta con carta di alluminio per circa 20 minuti. Servire caldo.

Precedente Zucchine alla poverella infornate Successivo Paste della nonna