Orecchiette gratinate all’ortolana

Un primo piatto classico e rigorosamente vegetariano, gustoso e leggero. Chi non conosce la classica pasta all’ortolana condita con le verdurine di stagione? Bene, ho apportato piccolissime variazioni in base ai miei gusti personali, ho utilizzato le verdure che più mi piacciono e ho utilizzato pasta fresca e un’ ultima passata in forno per rendere il piatto speciale ma semplice. Ovviamente, la classica ortolana prevede l’utilizzo di vari tipi di verdure ( melanzane, peperoni, piselli, zucchine ecc ecc). Personalmente, ho eliminato alcuni tipi di verdure e ho voluto arricchire il piatto con una gratinatura al parmigiano. Il formato di pasta lo potete scegliere voi, io ho preferito ribadire le mie radici pugliesi utilizzando le nostre invidiate orecchiette. 
Ingredienti per 3 persone:
  • 300 grammi di pasta ( io orecchiette)
  • 1 melanzana
  • 2 zucchine
  • trito di scalogno, sedano e carota
  • basilico e prezzemolo tritati
  • 3 cucchiai abbondanti di parmigiano
  • olio extravergine di oliva, sale, pepe q.b.
  • 10 pomodorini
Preparazione:
Stufare in un giro di olio e un goccio di acqua il trito di scalogno, sedano e carota. Dopo 5 minuti, aggiungere le zucchine e la melanzana tagliate a cubetti. Regolare di sale e pepe e aggiungere il basilico ed il prezzemolo e cuocere fino a cottura. Poco prima di spegnere, aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti. Nel frattempo cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata, scolarle e saltarle nel condimento di verdure. Mettere il tutto in una grossa teglia e spolverizziamo con il parmigiano. Infornare in modalità grill per qualche minuto e creare la  crosticina. Servire subito.

Precedente Torta mimosa all'ananas con crema diplomatica Successivo Tiella Pugliese di patate, riso e cozze