Risotto ai frutti di mare

Oggi, mi piacerebbe ricondividere con voi uno dei miei risotti preferiti, un must in cucina ed entrato nella mia top ten dei cibi da “prediligere nei giorni di convalescenza post influenza”. Beh può sembrare alquanto strano ma, nonostante l’influenza che mi ha beccata in pieno, la voglia di cucinare non mi è mai passata. Durante questi giorni di stand by, senza un emerito biiiip da fare, mi sono messa a pasticciare a più non posso. Anzi, vecchie teorie della nonna dicono che per una pronta guarigione si debba mangiare meglio e aiutare il nostro povero organismo che sta combattendo. Ecco, questo è l’input che mi spinge a cucinare, cucinare, cucinare, cucinare…Presa, così, dalla mia ennesima voglia di mangiare qualcosa di diverso dal brodo ospedaliero e, avendo un misto di frutti di mare da smaltire, ho deciso di riproporvi il mio risotto pubblicato tempo fa sul blog. Un risotto che non ha bisogno di spiegazioni, un piatto dettato dal sapore del mare. La mia versione prevede la cottura del riso in brodo vegetale perchè, personalmente, non voglio alterare il gusto dei frutti di mare che già da loro sprigionano sapori decisi. Nessuno vi vieta, però, di utilizzare il brodo di pesce. Inoltre, il mio risotto è mantecato con un filo di olio extravergine di oliva ( in sostituzione del burro ) per conferire all’intero piatto un giusto tocco mediterraneo.

Ingredienti per 4 persone :
  • 100 gr. di vongole, 
  • 100 gr. di cozze, 
  • 100 gr. di gamberetti
  • 200 gr. di calamari
  • 1 mazzetto di prezzemolo 
  • 1  scalogno 
  • 80 ml. di vino bianco secco 
  • 250 g di riso carnaroli  
  • Sale, pepe nero q.b. 
  • Olio extravergine di oliva q.b.  
  • Brodo vegetale q.b.

Preparazione :

Sgusciare le cozze, le vongole e i gamberetti e lavarli, in acqua fredda salata, insieme ai calamari. Tagliare i calamari a striscioline, le cui teste verranno tagliate a pezzetti, e mettere i frutti di mare da parte.
In una pentola capiente, mettere lo scalogno tritato finemente con un giro di olio e fai soffriggere per qualche minuto, aggiungere i frutti di mare e farli cuocere per un paio di minuti. Aggiungete il riso, tostiamolo e aggiungere il vino, alzare la fiamma e sfumare. Aggiungete, man mano, mestoli di brodo per la cottura del riso, nel frattempo, regolare di sale e di pepe. A cottura ultimata, spegnete il fuoco e versare il prezzemolo tritato e un giro di olio extravergine di oliva. Un’ultima mescolata e servire caldo.

Precedente Maryinpasta : Official Contributor for Expo worldrecipes 2015 Successivo Lasagne alla Bolognese

4 commenti su “Risotto ai frutti di mare

I commenti sono chiusi.