Pan di spagna (ricetta di Iginio Massari) con mele

Un dessert leggero e facile che accompagnerà le vostre colazioni o merende post natalizie. L’idea nasce dal voler “innovare” il classico pan di spagna con qualcosa che potesse trasformarlo in un dolce unico, umido senza bisogno di bagne o farciture particolari. Per la preparazione del pan di spagna, ho utilizzato la ricetta del Maestro dei Maestri dei pasticceri italiani, il mitico Iginio Massari. Una ricetta collaudatissima che vi creerà un pan di spagna soffice e che si scioglie in bocca, perfetto di per sé. Io mi sono permessa di aggiungere delle mele per dare un minimo tocco di personalità alla ricetta e chiedo venia al maestro, ma il risultato è stato, per i miei gusti personali, più che soddisfacente. Da ora in poi, sarà la ricetta che userò per tutte le torte che prevedono l’utilizzo del pan di spagna, spumoso e delicato al tempo stesso. La presenza delle mele, in questa mia rivisitazione, crea una superficie umida che ben contrasta con la sofficità del pan di spagna.
Ingredienti per una tortiera di circa 26 cm di diametro (ho dimezzato la dose originale):
  • 5 uova ( circa 250 grammi di peso)
  • 150 grammi di zucchero ( io ultrafino)
  • 100 grammi di farina 00
  • 50 grammi di fecola di patate
  • semi di mezza bacca di vaniglia Bourbon ( mia aggiunta )
  • 3 mele golden
Preparazione:
 Mescolare con la frusta o con la planetaria le uova intere con lo zucchero per minimo 20 minuti fino ad un raddoppiamento notevole del volume. La prima fase di montatura è fondamentale per l’ottima riuscita del pan di spagna. Aggiungiamo i semi di vaniglia, nel frattempo, setacciamo la farina con la fecola e aggiungiamoli, gradatamente, all’impasto e mescoliamo dall’alto verso il basso per non smontare le uova. Riempire con il composto i 2/3 dello stampo imburrato ed infarinato e ricoprire la superficie con le mele tagliate a fette sottili. Cuocere in forno caldo per circa 22 minuti, fino a prova stecchino (dipende dal vostro forno). Il maestro Massari consiglia di mettere una piccola pallina di stagnola tra lo sportello e la chiusura per evitare il vapore e far cuocere in maniera uniforme il dolce. Una volta cotto, sfornare il dolce. Le mele tenderanno ad andare sul fondo, dunque, servire il pan di spagna capovolto ( con le mele rivolte verso su ) sul piatto da portata.

Precedente Teglia di riso, patate e salmone fresco Successivo Involtini dolci e salati di pasta fillo

0 thoughts on “Pan di spagna (ricetta di Iginio Massari) con mele