Lingue di gatto al cocco e senza burro

Le lingue di gatto…….quelle meravigliose cialdine così dolci, così croccanti e, una tira l’altra, si trasformano in un vero e proprio peccato di gola. Ho riadattato la versione originale di questi meravigliosi biscotti e ho sosituito il burro con olio diminuendone il 20% e, data la farina di cocco avanzata, ne ho aggiunta parte alla farina 00. Ovviamente, la farina di cocco è facoltativa nel senso che se volete la versione classica delle lingue di gatto, basterà mettere tutta farina 00 nell’impasto e aggiungerci l’aroma vaniglia. Allo stesso modo, se volete creare la versione al cacao, vi consiglio di sostuire circa il 10 % della farina 00 con il cacao amaro. La mia versione al cocco è decisamente ottima e da provare, almeno una volta, pucciando i biscotti in una golosa cioccolata calda.
Ingredienti per circa 25-30 lingue di gatto ( dipende alla dimensione che date ):
  • 40 grammi di albumi
  • 80 grammi di olio di semi di mais
  • 50 grammi di farina di cocco
  • 50 grammi di farina 00
  • 100 grammi di zucchero semolato
Ingredienti:
Mescolare lo zucchero con gli albumi e l’olio e aggiungere, gradatamente, le due farine mescolate. Ottenuto un’impasto molle ed appiccicoso, metterlo in un sac-à-poche e creare delle piccole strisce (durante la cottura si apriranno e prenderanno la classica forma della lingua di gatto). Infornare a 170° per circa 15 minuti ( fate attenzione a lasciarli appena dorati).

Precedente Nuggets di pollo al forno su letto di pomodorini e zucchine Successivo Biscotti rustici allo yogurt