Zuppa di verdure, pane e caciocavallo

Sempre nostalgica delle vacanze, ho rielaborato, a mio piacimento, questo ottimo piatto unico assaggiato a Vico del Gargano e pieno di sapori tradizionali e rustici come piacciono a me. Si tratta di una zuppa a base di verdure di stagione, in questo caso, fagiolini, zucchine con i loro fiori, patate, cipolla, sedano e pomodori arricchiti da una base di crostini di pane casereccio inzuppato nel loro brodo e in ottimo olio extravergine di oliva, il tutto aromatizzato al basilico e arricchito da una generosa manciata di caciocavallo a pezzetti. E’ un piatto sicuramente fatto di ingredienti poveri ma il gusto che ne deriva non √® assolutamente da sottovalutare. Il caciocavallo immerso nel brodo bollente, si fonde perfettamente creando un intruglio molto molto appetitoso.

Ingredienti per 3 persone:
  • 300 gr. di fagiolini
  • 3 patate medio-grandi
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla dorata
  • abbondanti foglie di basilico
  • 300 gr. di zucchine con i loro fiori
  • 500 gr. di pane casereccio raffermo
  • 3-4 pomodorini datterini
  • olio extravergine di oliva, sale, pepe q.b.
  • 200 gr. di caciocavallo
  • acqua q.b.
Preparazione:

Tritiamo la cipolla e il sedano e mettiamoli in una casseruola capiente insieme ad un abbondante diro di olio e i pomodorini tagliati a pezzettini. Quando il tutto inizierà a sobbollire, aggiungiamo i fagiolini lavati e spuntati e ricopriamoli di acqua, copriamo e lasciamo cuocere per circa 5 minuti. Successivamente, aggiungiamo le zucchine, i fiori e le patate a tocchetti e ricopriamo nuovamente le verdure di acqua, regolando di sale e pepe, copriamo e ultimare la cottura per circa 30 minuti o comunque fino a cottura delle verdure ( fate attenzione a non farle asciugare troppo). Prepariamo i nostri crostini e tagliamo il pane a pezzettoni e mettiamoli in forno bollente con grill accesso. Facciamo dorare i crostini su entrambi i lati. Impiattiamo nel seguente modo: sul fondo del piatto mettiamo i crostini di pane, un giro di olio, versiamo il brodo con le verdure e sopra aggiungiamo foglie di basilico e pezzi di caciocavallo.

Precedente Cous cous paesano Successivo Crostata alla marmellata di visciole con frolla di riso