Vermicelli con cozze e vongole

Un primo piatto direttamente dal mare della Puglia, un binomio sapore-profumo che rimane impresso nella memoria, difficile dimenticarne il gusto. Un piatto semplice, ma intramontabile, tradizionale: Vermicelli con cozze e vongole. L’unica accortezza per sentire il profumo sprigionato dei molluschi è acquistarli freschi ma, in casi estremi, anche surgelati vanno bene. La ricetta è la seguente:

Ingredienti per 4 persone:
  • 500 gr. di vermicelli trafilati in bronzo
  • 1 kg. di cozze a guscio intero
  • 800 gr. di vongole a guscio intero
  • 2 spicchi di aglio
  • 100 ml. di vino bianco
  • olio extravergine di oliva, prezzemolo tritato, sale, pepe q.b.
  • 400 gr. di pomodorini ciliegini pelati
  • acqua filtrata dei molluschi
Preparazione:

Raschiamo e laviamo le cozze e le vongole. Mettiamole in due pentole differenti, a fiamma viva e coperte con un goccio di acqua, fino a quando si aprono. Filtriamo il loro brodo e mettiamolo da parte. Nel frattempo, in un’ampia padella, versiamo un abbondante giro di olio, gli spicchi di aglio schiacciati e metà dose di cozze e vongole con il loro guscio (le restanti dosi,  sgusciatele e mettetele da parte). Facciamo cuocere a fiamma alta per qualche minuto, togliamo l’aglio, aggiungiamo i restanti molluschi sgusciati e sfumiamo con il vino bianco. Evaporato quest’ultimo, aggiungiamo i pomodorini con la loro salsina e il brodo filtrato delle cozze e delle vongole, copriamo e portiamo a cottura per circa 10-15 minuti .  Regoliamo di sale e pepe.  Cotta la pasta al dente, saltiamola nel condimento, e serviamola con abbondante prezzemolo tritato. 

Precedente Chiffon cake allo yogurt Successivo Polpette di tonno al profumo di pesto su letto di pomodorini