Torta Paradiso

Ecco un dolce che vi farà iniziare la settimana, nonostante il maltempo, con un sorriso e tanta positività: la Torta Paradiso. Come dice il nome stesso del dolce, questa torta è paradisiaca e una nuvola e ricorda tantissimo le merendine di una nota marca, ma con molti meno conservanti e schifezzuole artigianali varie. La ricetta l’ho presa dal blog Mani amore e fantasia e ne sono rimasta super soddisfatta. La consistenza della torta è morbidissima, si scioglie davvero in bocca, inoltre, la presenza di olio al posto del burro la rende molto meno calorica e pesante. E’ una torta ottima da essere anche mangiata senza farcitura, al naturale, però, con la panna è tutto un’altra cosa. Il ripieno non è la classica crema al latte, bensì, panna montata con il miele e il sapore è delicatissimo e leggero.Consiglio di preparare la base il giorno prima per farla diventare più compatta e, quindi, risulta più facile da tagliare. Conviene, inoltre, farcirla almeno qualche ora prima e farla riposare in frigo per permettere alla panna di integrarsi meglio con il sapore della torta. Vi lascio la ricetta:

Ingredienti per una tortiera a cerniera di 26 cm di diametro:

  • 300 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 150 g di fecola di patate
  • 4 uova
  • 7 cucchiai di acqua bollente
  • 7 cucchiai di latte
  • 7 cucchiai di olio di semi
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale 

Per la farcitura:

  • 300 ml di panna da montare già zuccherata
  • 3 cucchiaini colmi di miele ( io di arancio )
  • zucchero a velo q.b.
Preparazione:
Separiamo i tuorli dagli albumi e montiamoli, con una frusta elettrica, con 7 cucchiai di acqua bollente. Aggiungiamo gradatamente 200 gr. di zucchero e montiamo per almeno 15 minuti. Una volta ottenuto il composto gonfio, chiaro e spumoso, misceliamo la farina con la fecola e il lievito. Setacciamo i composti solidi in quello liquido gradatamente e mescoliamo con le fruste elettriche, alternando l’olio e il latte. Quando il vostro composto scriverà, montiamo a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e i restanti 100 gr. di zucchero. Aggiungiamo gli albumi ai tuorli e mescoliamo molto delicatamente con un cucchiaio dall’alto verso il basso. Oliamo e infariniamo la tortiera ( oppure rivestitela di carta forno ) e versiamo delicatamente il composto per non farlo smontare. Cuociamolo in forno preriscaldato per almeno 50 minuti o comunque fino alla famosa prova stecchino. Una volta cotto, lasciamolo raffreddare e sformiamolo. Possiamo prepararlo il giorno prima e conservarlo in una campana di vetro e ben chiuso ermeticamente. Per la farcitura, montate la panna con il miele. Dividiamo la torta in due e farciamola con la panna montata. Richiudiamo il tutto, spolverizziamo con abbondante zucchero a velo e mettiamo in frigo fino al momento di servirla e buon appetito!
Precedente Cuori di carciofi ripieni su letto di piselli Successivo Sbrisolona leggera alle mele

0 commenti su “Torta Paradiso

  1. E ti consiglio di rimediare al più presto perché è davvero una torta squisita e non eccessivamente pesante! A presto! Baci! 🙂