Risotto al tonno e verdure mantecato al latte

Rieccomi con un primo piatto a base di riso, di pesce e verdure. Si tratta di una ricetta inventata all’ultimo minuto, prendendo gli ingredienti che si hanno in casa, miscelando le classiche tecniche di cucina e introducendo quel pizzico di fantasia e semplicità che non manca nei miei piatti. Ho ideato questo risotto al tonno per “riciclare” quelle tre scatolette che erano lì pronte a ricordarmi di aprirle e consumarle e, lo stesso, mi dicevano le verdurine dal frigo. Ho realizzato questo risotto davvero in pochissimo tempo poichè non è neanche prevista la preparazione del brodo, spesso messo in discussione dagli stessi chef perchè alterano il sapore puro del cereale, il riso in questo caso. Ho, così, pensato di evitare di fare il classico brodo, vista la presenza di verdure  pesce nel condimento e devo dire che la sua assenza non si è sentita affatto! Questa ricetta è dedicata a tutti coloro che, per svariati motivi, hanno poco tempo a disposizione ma non vogliono rinunciare ad un bel piatto di risotto senza l’utilizzo di brodo o, ancor peggio, del dado ( che io odio ). Inoltre, essendo meridionalista DOC, evito l’utilizzo di burro per mantecare ma lo sostituisco con il latte e il classico parmigiano e tanto olio extravergine di oliva. Senza dilungarmi oltre, vi lascio la ricetta:

Ingredienti per 3 persone:

  • 250 gr. di riso ( io parboiled )
  • 1 scalogno
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • prezzemolo q.b.
  • 3 scatolette di tonno all’olio di oliva
  • 1 goccio di latte
  • Grana Padano q.b.
  • acqua salata bollente q.b.
Preparazione:

Puliamo le verdure e tagliamole grossolanamente, nel frattempo, mettiamo a bollire dell’acqua calda quanto basterà per cuocere il riso. Dal bollore di quest’ultima, saliamola, spegniamo il fuoco, copriamo e manteniamola al caldo. Prendiamo una pentola e versiamo un giro di olio, un goccio di acqua calda e le verdurine e lasciamole stufare per qualche minuto. Aggiungiamo il riso e tanta acqua quanto basta per cuocerlo. Verso metà cottura, introduciamo il tonno spezzettato e sgocciolato del suo olio e mescoliamo. Ultimiamo la cottura e, poco prima di spegnere, abbassiamo la fiamma, aggiungiamo un goccio abbondante di latte e un paio di cucchiaiate di Grana Padano e mantechiamo. Spegniamo e aggiungiamo, infine, abbondante prezzemolo tritato. Serviamo caldo e buon appetito!
Precedente HONEY CASTELLA CAKE Successivo Bensone leggero ricoperto di scaglie di cioccolato fondente