Tranci di salmone allo scalogno su letto di spinaci e pinoli

Stufi del solito salmone e del solito contorno triste di verdure?  Ecco la ricetta che fa per voi: salmone allo scalogno su letto di spinaci e pinoli. Ieri,  ero alla ricerca di una ricetta che prevedesse l’utilizzo del salmone e degli spinaci, ma, ahimé,  niente mi piaceva. Ho, così,  navigato nel web e ho trovato separatamente queste 2 ricette, le ho combinate e riadattate in base ai miei gusti e sono più che soddisfatta del risultato. Ecco la ricetta:

Ingredienti per 3 persone :

● 350 gr di tranci di salmone fresco ( io uso la parte della coda poiché spinata)
● 200 gr di spinaci freschi precedentemente lessati in acqua salata
● 2 cucchiai colmi di pinoli
● 1 scalogno
● 1 spicchio d’aglio
● sale, pepe, olio extravergine di oliva q.b.
● prezzemolo q.b.
● metà bicchiere di acqua
● metà bicchiere di vino bianco
 
Preparazione :

Tostate i pinoli in una padella antiaderente e metteteli da parte. In una nuova padella, mettete lo scalogno e un giro di olio e fatelo dorare leggermente.  Aggiungere i tranci di salmone e lasciatelo colorare da entrambe le parti facendo molta attenzione a non romperli.  A fiamma viva, aggiungere il vino e lasciate sfumare. Regolate di sale e pepe, aggiungete il prezzemolo tritato e l’acqua, coprite, abbassate la fiamma e portare a cottura il pesce.  A metà cottura, girate il salmone con delicatezza. Nel frattempo, in un’altra padella dorare uno spicchio di aglio intero e aggiungere gli spinaci. Regolare di pepe e sale e aggiungere i pinoli tostati. A fine cottura del salmone ( il brodetto dovrà diventare cremoso e avvolgere il pesce), impiattare con un’abbondante strato di spinaci e sopra adagiare i tranci di salmone.  Servire caldo e buon appetito! 

Precedente Straccetti di pollo con verdure aromatizzate al basilico Successivo Torta di mele Red Delicious

0 commenti su “Tranci di salmone allo scalogno su letto di spinaci e pinoli