Tarallini Pugliesi al pepe nero

Rieccomi con una nuova sfiziosità tipicamente Pugliese: i tarallini al pepe nero. L’altra sera, causa maltempo, ho deciso di imbattermi in questa ricetta che ho provato tante volte ma non riuscendo quasi mai a trovare la giusta consistenza che ricorda i nostri deliziosi tarallini tanto invidiati nel mondo.  Così, saltellando da una ricetta all’altra sul web, ne ho trovata una che mi ha da subito ispirato e ho deciso di provare la variante cotta direttamente in forno. Dovete sapere, infatti, che la ricetta tradizionale vuole che il tarallo si realizzi attraverso due cotture diverse: la prima sul gas e la seconda in forno. Il tarallino “scaldato” ovvero bollito prima in acqua e poi passato in forno. Ammetto, però, che i tarallini mi uscivano sempre troppo duri  e per nulla somiglianti a quelli originali. Ho provato a fare la variante, questa volta, cuocendoli direttamente in forno e devo ammettere che il risultato è stato decisamente migliore! Per la realizzazione di questi tarallini devo ringraziare anche la mia dolce metà che ha collaborato nel creare questi deliziosi cerchietti di pasta. Ma, bando alle ciance, iniziamo subito ad impastare:

Ingredienti:

● 500 gr. di farina OO
● 200 ml. di vino bianco
● 125 gr. di olio extravergine di oliva
● 15 gr. di sale
● 1 manciata abbondante di pepe nero

Preparazione:

Disporre a fontana la farina e nel centro mettere l’olio, il sale, il pepe e iniziare ad impastare versando il vino a filo. Impastare per 20 minuti fino ad ottenere un panetto bello liscio e compatto. Coprire con la pellicola e farlo riposare in un luogo fresco per circa 30 minuti. Passato il tempo di riposo, tagliare la pasta a piccoli tocchetti e creare dei rotolini spessi circa 1 cm. Richiudere il rotolino su sé stesso creando la classica forma del tarallo, premendo molto forte l’estremità, per evitare che in cottura il tarallo si apra. Cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti o fino a doratura. Lasciare raffreddare e conservali in un sacchetto di plastica per alimenti e..buon appetito!

Precedente Pasta filante con tonno e zucchine Successivo Paccheri alla Sorrentina

0 commenti su “Tarallini Pugliesi al pepe nero

  1. Sì sì li ho preparati ieri sera e ti assicuro che sono davvero molto semplici oltre che buoni e identici a quelli originali! Fammi sapere come ti sono venuti!;-)