Fusilli “Grana e pepe” con zucchine

Buongiorno e buon weekend! La ricetta di oggi è un primo romano molto ma molto rivisitato: fusilli “Grana e pepe” con zucchine. La tradizione romana vuole che questa ricetta si faccia esclusivamente con il pecorino romano molto buono e dal gusto inimitabile. Tale formaggio ha, però, una pecca: se non abiti a Roma, non troverai mai quello originale! Però, non potevo rinunciare a quel sapore deciso e cremoso del piatto, così, ho sostituito il pecorino col Grana che, a mio parere, ha un gusto che si avvicina moltissimo al pecorino introvabile. In più, ho voluto aggiungere rondelle di zucchine per renderlo ancora più originale. Il risultato? Nulla da invidiare al cacio e pepe romano, se riuscirete a trovare la giusta consistenza della crema, vi assicuro che è molto simile al piatto originale. Ma, bando alle ciance, iniziamo subito a cucinare:
Ingredienti per 3 persone:
● 200 grammi di Grana grattugiato rigorosamente a mano
● 300 grammi di fusilli
● 1 zucchina grande
● 1 spicchio di aglio
● Olio, pepe nero, sale q.b.
Preparazione:
Lavare la zucchina, tagliarla a pezzetti e cucinarla per 5 minuti in un filo di olio con lo spicchio di aglio privato del cuore e regolare di sale. Cuocere la pasta e, nel frattempo, in una ciotola mettere il Grana e un cucchiaio di cottura di acqua della pasta e iniziare a mescolare con una frusta. Aggiungete, man mano, tanta acqua di cottura quanto basta per creare una crema liscia ma non troppo liquida, quindi, attenzione a non esagerare con l’acqua di cottura. Scolare la pasta, unirla alla zucchina e versare il tutto, rapidamente, nella ciotola con la crema al grana. Mantecare velocemente, aggiungere abbondante pepe nero e servire. Servire caldo e..buon appetito!

Precedente Plumcake con cuore di cacao Successivo Conchiglie al miele e limone