Risotto allo zafferano

Buon pomeriggio e bentornati nel mio blog! Oggi, vi posto una ricetta classica che adoro e tale sarà per sempre: il risotto allo zafferano. Come anticipavo, è una ricetta abbastanza classica, molto semplice e fatta, oramai, dalla maggiorparte delle famiglie italiane. Nonostante questo, io vorrei condividere la mia di ricetta, leggera, vista la non presenza del burro, e dal delicato sapore dello scalogno. Ottimo mangiato così, è un riso che si adatta facilmente a molte varianti, come funghi o zucchine, ma di questo parleremo più in là. Per adesso, gustatevi la ricetta classica che, credetemi, merita di essere mangiata almeno una volta nella vita. Ma, bando alle ciance, iniziamo subito a cucinare:

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 gr. di riso parboiled
  • 1 scalogno
  • brodo vegetale
  • 1 bustina di zafferano
  • 25 gr. di grana padano
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

Preparate il brodo vegetale e, nel frattempo, tritate finemente lo scalogno. Metterlo a soffriggere  con un giro di olio, aggiungere un mestolo di brodo caldo e lasciare stufare per 5 minuti. Dopo 5 minuti, aggiungere il riso e tostarlo per un minuto, aggiungere il brodo e ricoprire il tutto. Lasciare cuocere per 12-13 minuti o comunque secondo quanto scritto sulla confezione del riso riguardo i tempi di cottura dello stesso. Se il brodo dovesse asciugarsi, potete aggiungerne altro. A metà cottura, mettere la bustina di zafferano e mescolare, sciogliendolo bene con lo stesso brodo del riso. Ad un minuto dalla fine della cottura del riso, aggiungere il grana padano, regolare di sale, mantecare velocemente e spegnere il fuoco. Servire caldo e…buon appetito!

Precedente Ravioli di zucchine aromatizzati allo zafferano in crosta di mandorle e gamberetti Successivo Tocchetti di salsiccia con pomodorini saltati in padella