Paste da latte della nonna

Buongiorno e buona domenica a tutti! Oggi, vi propongo dei biscotti friabili, leggeri, ottimi a colazione e perfetti per la prova “inzuppo”: le paste da latte della nonna. Sono dei dolcetti tradizionali, molto diffusi in Puglia, uno tira l’altro, fatti esclusivamente con ingredienti naturali come latte, olio,uova e farina. La ricetta prevede l’utlizzo dell’ammoniaca per dolci, non particolarmente apprezzata dalla sottoscritta. Ho preso, così, tutto ciò che serviva per farli, ho impastato col timore che senza quell’ingrediente venissero male e, invece, si sono rivelati una vera bontà. Sono dei biscotti croccanti fuori e morbidi dentro, a prova da inzuppo per la mattina e un ottimo alleato per la merenda! Ma, bando alle ciance, iniziamo ad impastare:

Ingredienti:

  • 250 gr. di farina OO
  • 75 gr. di zucchero semolato
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di metà limone grattuggiato 
  • metà bustina di lievito per dolci (8 gr.)
  • 60 gr. di latte intero 
  • 35 gr. di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale

         
Preparazione:

Mescolare la farina col lievito e al centro unirvi tutti gli ingredienti, impastare per circa 10 minuti.

Dopo i 10 minuti di impasto, dovreste ottenere un panetto abbastanza compatto e liscio.
 Ora, prendere l’impasto (non occorre farlo riposare) tagliare dei piccoli pezzi,creare dei rotoli lunghi circa 10-15 cm e creare delle piccole trecce. Una volta terminato, adagiare le paste sulla placca foderata di carta forno, spennellare con un pò di latte e spolverizzare di zucchero semolato.


Forno preriscaldato a 180° e cuocere per 20 minuti circa o comunque fino a doratura. Lasciare raffreddare e…inzuppare!!!

Precedente Torta di carote Successivo Lasagne vegetariane senza besciamella

0 commenti su “Paste da latte della nonna