Pizzoccheri della Valtellina

IMG_2565

Il piatto di oggi è tipico della Valtellina, con precisazione di Teglio.  Si tratta di una sorta di tagliatelle dello spessore circa d 2 o 3 mm., larghe 1 cm e lunghe circa 7.   Sono ricavate con farina di frumento ma per la maggior parte da grano saraceno che dona il colore “grigiasto” della pasta.  Un piatto molto nutriente dal sapore inconfondibile.  La ricetta originale prevede l’aggiunta di formaggio Valtellina Casera Dop che qui in Abruzzo per il momento non ho trovato, e di molto burro. Ho fatto  qualche aggiustamento ma sono molto soddisfatta del risultato.  Una vera delizia, provatelo!

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di pizzoccheri (io ho acquistato quelli secchi)
  • 200 gr. di verza
  • 200 gr. di patate
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 o 4 foglie di salvia fresca
  • 150 gr. di formaggio (al posto del Casera ho messo Fontina Dop e un pezzetto di Bitto)
  • 150 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 50 gr. di Olio extra vergine di oliva
  • 50 gr. di burro
  • Sale q.b.

 

Procedimento:

Anticipo che i pizzoccheri sono facilissimi da realizzare in casa. Io ho utilizzato quelli secchi per comodità perché ho trovato una marca che mi piaceva.  Se vi può interessare ho usati questi della Moro.

IMG_2630

 

 

 

 

 

 

Lavare e tagliare le verdure.  Le foglie di verza le ho tagliate in circa 6 parti ciascuna mentre le patate a cubetti piuttosto grossi.     Mettere in una pentola  acqua con sale e portare a bollore.   Versare le patate con le verze e cucinare per circa 10 minuti.    Aggiungere i pizzoccheri e continuare la cottura per il tempo che trovate sulla scatola.  Nel mio caso era per   ulteriori 15 minuti.

IMG_2554

 

 

 

 

 

 

In un piatto preparare il formaggio.  Io ho usato come dicevo Fontal Dop e Bitto ma se avete difficoltà a reperire questi formaggi potete tranquillamente usare semplicemente la Fontal.

IMG_2562

 

 

 

 

 

 

A parte in un altro pentolino mettere l’olio, il burro, l’aglio e la salvia.  Far soffriggere per 3 minuti circa e spegnere.

IMG_2558

 

 

 

 

 

 

 

Colare le verdure coi pizzoccheri e riversare tutto nella pentola.  Aggiungere il soffritto ottenuto. Aggiungere il formaggi e amalgamare bene a fuoco spento tutti gli ingredienti finché i formaggi non saranno del tutto sciolti.  Vedrete filare il formaggio che è una meraviglia!

IMG_2565

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Fusilli di grano saraceno al ragù di seitan Successivo Spaghetti freschi

Un commento su “Pizzoccheri della Valtellina

I commenti sono chiusi.